ETF per investire su batterie Litio e Cobalto


In un mondo sempre più affamato di dispositivi mobili è possibile guadagnare dal trend crescente nella richiesta di batterie al litio? Se credi in questo settore potresti essere interessato all'ETF Global X Lithium & Battery Tech (ISIN: US37954Y8553) quotato sulla borsa americana.

Vedi anche >>> ETF sulla blockchain


Prima di partire ad analizzare il settore litio / cobalto sicuramente promettente è bene che ti metta in guardia da alcuni svantaggi che presenta questo ETF.


Svantaggi ETF Global X Lithium & Battery Tech

Come detto l'ETF Global X Lithium & Battery Tech è quotato sulla borsa americana e non su Borsa Italiana. Si tratta di un ETF non armonizzato ed essendo di diritto americano USA l'investitore domestico è obbligato a pagare le tasse tramite dichiarazione dei redditi (730, redditi PF) in base alla propria aliquota IRPEF. Di fatto lo strumento comporta molteplici svantaggi all'investitore italiano. Inoltre essendo quotato in dollari USA aggiunge all'investimento il rischio cambio EUR/USD. Prima di acquistare questo ETF, l'investitore dovrebbe fare diverse valutazioni di convenienza ed evitare di basare la sua scelta ponendo il focus soltanto sul settore litio/cobalto/batterie. Non è detto che un investimento vincente come settore strategico lo sia anche nell'atto pratico.

In cosa investe l'ETF Global X Lithium & Battery Tech


L’ETF Global X Lithium & Battery Tech investe in tutto il ciclo del litio, dall’estrazione e raffinazione della materia prima alla produzione delle batterie.
L'ETF rappresenta 27 titoli di aziende che operano nel business del litio, dall’estrazione alla fabbricazione di batterie per lo stoccaggio di energia elettrica come:
  • FMC corporation
  • Albemarle corporation
  • Sociedad Quimica Y minera de chile sa adr
  • LG Chem Ltd
  • Samsung SDI Co Ltd
  • Panasonic Corp
  • GS Yuasa Corp
  • EnerSys
  • BYD Co Ltd H
  • Tesla Inc

Prospettive sul settore Litio

Il trend della domanda mondiale di litia sembra essere in forte crescita anche nei prossimi anni. A sostenere le prospettive ci sono i veicoli elettrici ed un utilizzo sempre maggiore negli elettrodomestici e smartphone. Si prevede che entro il 2020 il 70% della popolazione mondiale utilizzerà uno smartphone.
A complicare gli scenari c’è però il fatto che non sappiamo esattamente come saranno le batterie del futuro. Sul mercato ne esistono vari tipi e attualmente la presenza di litio e cobalto sembra per ora irrinunciabile, ma non è detto che sarà così per sempre, specie se i prezzi resteranno elevati.

Conclusioni ETF Global X Lithium & Battery Tech

Lo strumento permette di investire in un settore promettente con ampi margini di salita per gli anni a venire. Tuttavia ci sono almeno 2 elementi che fanno storcere parecchio il naso quando si analizza lo strumento in ottica di investimento da parte di un investitore domestico: 1) è un ETF non armonizzato 2) è soggetto al rischio cambio euro/dollaro. Si consiglia pertanto di reperire tutte le informazioni necessarie prima di investire nello strumento.
Parere puramente personale: ci sono un sacco di strumenti e settori, forse non è il caso di complicarsi la vita con gli ETF non armonizzati.
Ti potrebbero anche interessare:

0  commenti :

-->