BREAKING NEWS


Margin call e saldo negativo: ecco come ho perso 47mila euro con il forex. Sono rovinato!


UNO SPIKE IMPROVVISO NEL FOREX CON LEVA ALTISSIMA: CONTO BRUCIATO, SALDO NEGATIVO E DEBITO CON IL BROKER.

A distanza di più di un anno dai fatti, pubblichiamo un'interessante storia, d'accordo con il protagonista, che ci ha chiesto di rendere pubblica la vicenda affinchè possa essere di insegnamento per tutti. Tutte le parti interessate restano anonime in quanto la vicenda è ancora aperta!

Ecco come mi sono rovinato con il forex



Mi chiamo XXXXX e sono un trader da diversi anni. 
Fino a quella che considero la data della mia fine, cioè il 15 gennaio 2015, le cose non giravano male, cercavo di fare operazioni con la testa, guadagnavo e perdevo, ma non riuscivo mai a fare il salto di qualità.
Così ho pensato di impegnarmi maggiormente e analizzare a fondo alcune vicende macro per aprire una posizione pesante con l'intento di sfondare finalmente in questo mondo... la classica operazione della vita!

Ho ragionato alcuni giorni sulla situazione del floor svizzero che mi sembrava interessante, valutando alcuni elementi a favore dell'apertura di un'operazione long di massiccia entità:
  • floor a 1,20 continuamente confermato dal board della Banca Centrale Svizzera. Si poteva addirittura valutare un innalzamento dello stesso... sarebbero stati grandi guadagni per chi si fosse trovato long su EUR/CHF
  • interessi positivi per il mantenimento della posizione multiday: il rollover per chi era long sul cambio EUR/CHF era positivo, quindi più si teneva aperta la posizione, anche con il cambio fermo, più avrei guadagnato.
  • Leva alta permessa dal broker su cambio EUR/CHF. Margine di 10€, ogni 1000€ investiti.
Alla base di questi ragionamenti e tenuto conto che avevo 6000€ depositati sul conto forex  ho deciso di aprire diverse posizioni long sul cambio Euro/franco svizzero, che sommate tra loro andavano a costituire una posizione molto rilevante: 336K cioè la bellezza di 3,36 lotti.

Ogni variazione di 1 pips produceva un guadagno o una perdita di ben 31€... ma non mi preoccupavo: avevo liberi sul conto 1640€ ed un prezzo medio di carico del cambio di 1.2030.  Anche se il prezzo si fosse avvicinato paurosamente al livello del floor di 1,20, la mia perdita massima e temporanea sarebbe stata di 30 pips, cioè 930€. Anche in tale ipotesi avversa, avrei avuto sul conto 710€, più che sufficienti a fronteggiare anche allargamenti di spread sulle notizie o sulle chiusure settimanali.

I giorni precedenti al 15 gennaio 2015


Devo essere sincero, non ero per nulla preoccupato della mia posizione: ero convinto dell'affidabilità della banca centrale svizzera e sentivo di aver valutato a fondo tutte le caratteristiche dell'operazione. Non mi ero reso conto che, con soli 6mila euro sul conto, avevo aperto una posizione monstre da 336k. Non ci facevo nemmeno caso... dopo anni ad inserire quantità nella schermata degli ordini del broker. Vendevo e compravo valute come fossero noccioline e non badavo più di tanto alla leva... senza leva non si va da nessuna parte nel forex, a meno di avere grandi capitali.

Il 15 gennaio, il giorno della mia rovina


Ricordo bene quel giovedi mattina. Ero abbastanza rilassato, verso le nove stavo in riunione con un cliente... ridevo e scherzavo, non sapevo nemmeno che il board della banca centrale svizzera si sarebbe riunito. Ero abbastanza spensierato e felice perchè ogni giorno che passava, anche se la posizione poteva essere temporaneamente sotto, stavo accumulando rollover positivi che si sarebbero sommati alla plusvalenza finale. A dire la verità mi sentivo anche abbasstanza intelligente e pensavo tra me e me "chissà se qualcuno avrà avuto la mia stessa idea... mi sembra quasi scontata!". Verso le undici la riunione con il cliente è terminata e ho qualche minuto per aprire la piattaforma di trading mobile... giusto un attimo, solo per vedere a quanto sta il cambio e gioire per l'accredito del rollover della sera precedente.


Incredulità, panico, disperazione

Appena l'applicazione mobile si è caricata ho notato subito che c'era qualcosa che non andava. I cambi principali si muovevano in maniera rocambolesca con spread allargati e sembrava ci fosse più volatilità del solito. Ancora non sapevo nulla, il saldo della mia posizione sembrava congelato. Scorro la lista dei cambi fino all'EUR/CHF che si trova circa in fondo alla mia dashboard: non ci posso credere. Ci deve essere un errore. Il broker è impazzito! Vedo il cambio, prima a 1.03, poi a 0,85, ma le schermate degli ordini sono bloccate: impossibile aprire posizioni, sia in acquisto che in vendita.
Improvvisamente sento i suoni inconfondibili emessi dall'app quando vengono chiuse le posizioni in margin call. Guardo gli eseguiti, tutte le mie posizioni sono state chiuse intorno a 1.05, il saldo del mio conto mostra un ripugnante quanto vomitevole -41.000€, MENO QUARANTUNOMILA EURO.
Sono rovinato penso, chi lo dice a mia moglie? A lavoro decido di chiedere un permesso e me ne vado.
Chiamo subito il broker, ma non riesco a parlare con nessuno. Dopo vari tentativi riesco a parlare con un operatore... spiego brevemente la situazione e mi viene risposto "non possiamo dirle nulla al momento. Sarà ricontattato da un nostro responsabile per valutare la sua posizione. Tenga conto che, quella di questa mattina è stata una circostranza straordinaria, ma in linea di massima i clienti sono responsabili per i saldi negativi generati dalla loro operatività".

Dopo più di 1 anno, cosa è cambiato?


E' passato più di un anno da quel giorno e la situazione non si è ancora risolta. Il broker vuole che versi il saldo sufficiente a ripianare le perdite, ma io non posso, non ce la faccio al momento. Sono ancora in ballo con i legali, ma le posizioni sembrano inconciliabili.

Non so come andrà a finire, ma voglio solo dirvi una cosa... quando aprite la vostra piattaforma e cominciate a "giocare" con le vostre posizioni... tenete bene a mente che le cose non sono cambiate... le leve disponibili sono sempre molto alte (anche se i broker hanno drizzato le antenne) e probabilmente vi verrà la tentazione di usare size elevate. Non sentitevi al sicuro, nessuno è al sicuro... potrebbe capitare nuovamente quello che è successo a me... e vi posso garantire che non è una bella esperienza!






7  commenti :

  1. dovevi calcolare il risk managment :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo dell'idea che anche un risk management prudente non sia sufficiente in casi come questo, dove lo stop loss va a farsi benedire ;) !

      Elimina
  2. La soluzione è sempre quella chi non è capitalizzato è meglio che non si avvici al forex. Lavorare sempre sotto leva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, oppure investire in altri prodotti maggiormente sicuri come i cari vecchi conti deposito e obbligazioni.

      Elimina
  3. anche miei amici hanno perso un sacco di soldi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo sono cose che capitano quando si lavora sul mercato dei cambi valutari, generalmente soggetti a leggerissime variazioni con alcune eccezioni come questa. Peccato che la leva finanziaria trasformi il tutto in tragedia.

      Elimina
  4. praticamente è come fare una scommessa e dare un assegno in bianco al banco.
    ma se aveva 6500€ sul conto, non doveva rischiare solo quelli?

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88