BREAKING NEWS


Rimborso della franchigia per danni


La franchigia è l’importo che, in caso di danni ed intervento dell'assicurazione, rimane a carico dell'assicurato e quindi non viene coperto dall’assicurazione. Esistono però alcune tipologie di polizze damage excess refund, ovvero rimborso della franchigia danni: si tratta di un prodotto assicurativo più costoso rispetto a quello con franchigia che permette però di ridurre oppure annullare del tutto l’ammontare della franchigia da pagare in caso di incidente/danno, dando il diritto di ricevere un rimborso in denaro.

L'opzione di copertura della franchigia sta prendendo piede soprattutto per i servizi di noleggio auto, anche se è d'obbligo specificare che è bene prestare attenzione alle particolari clausole che lo regolano.

In generale vengono offertu due diversi tipi di prodotto che permettono di ottenere il rimborso della franchigia:

DER che rimborsa parzialmente la franchigia per danni

SDER che rimborsa interamente la franchigia per danni e per furto, eccetto in caso di negligenza del guidatore.


Se acquisti uno di questi due prodotti e l'auto viene danneggiata, la compagnia di noleggio locale ti addebiterà ugualmente l'importo della franchigia, ma al tuo ritorno potrai richiedere il rimborso alla compagnia di assicurazione (sempre che tu abbia rispettato tutti i requisiti contrattuali per il rimborso).

Il rimborso della franchigia nel noleggio auto

Per poter richiedere il rimborso dovrai inviare un reclamo con tutta la documentazione necessaria e sarai rimborsato entro 60 giorni.  Per avere il rimborso previsto dalla tariffe inclusive del rimborso della franchigia è assolutamente necessario presentare il verbale della polizia (se presente), il protocollo danni del noleggiatore e l’estratto conto della carta di credito da cui si vede l’addebito corrispondente. Tutte le condizioni di assicurazione si trovamo nei termini e condizioni della tua polizza, che vanno letti e accettati prima di effettuare qualsiasi operazione.

Importante!
Al momento del ritiro dell’auto, il noleggiatore locale, richiede la carta di credito del guidatore, dove poter bloccare la cifra relativa alla franchigia, all’ammontare del carburante e all’IVA. Questo processo avviene perché la società che vi consegna l’auto, ha bisogno della  garanzia che la macchina venga restituita senza danni e che in caso ve ne siano, questi vengano coperti. Una volta restituita la macchina nelle stesse condizioni in cui è stata noleggiata, la società procede alla sblocco del deposito cauzionale sulla carta. È assolutamente necessario che chi guida la macchina sia in possesso di una carta di credito internazionale Visa, Mastercard o American Express a proprio nome. Per il noleggio non vengono accettate carte prepagate come Post Pay, Visa Electron, carte del circuito Maestro, carte di debito, assegni e contanti.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88