Quanto costa aprire una SRL e come farlo in modo rapido


Chi intende aprire una Società a Responsabilità Limitata sa che avrà ovviamente dei costi da sostenere e che il procedimento può richiedere anche molto tempo. Ma quanto costa e quanto si impiega? I costi possono essere molto variabili, ma è bene sapere che ci sono delle strategie per risparmiare sia denaro che tempo prezioso. Le spese da sostenere nella costituzione di una SRL sono quelli per la redazione dei documenti societari e per il pagamento delle imposte.

In particolare ci sarà il compenso del notaio, per la redazione dell’atto costitutivo della SRL e del suo statuto e per l’attività del professionista. Ci saranno poi l’imposta di registro, per la registrazione, per l’appunto, dei documenti relativi alla società, e l’imposta di bollo sui documenti registrati. Si aggiungono i diritti di segreteria, i tributi per l’iscrizione alla camera di commercio.

I costi saranno inferiori se la SRL ha i requisiti per figurare come StartUp innovativa per le quali non sono presenti alcune imposte e, inoltre, è possibile accedere ad agevolazioni, nonché ad un processo di costituzione della società 100% online. Fra queste c’è anche la possibilità di costituire la SRL totalmente da remoto, come accade affidandosi a Qonto in partnership con LexDo.

Si aggiungono poi i costi relativi al capitale sociale investito nella società, quelli per aprire la Partita IVA, la tassa di concessione governativa, il costo per la pec aziendale ed, in alcuni casi, la SCIA.

Aprire una SRL non sempre richiede lungo tempo


Quando arriva il momento della costituzione di una società SRL è bene sapere che bisogna normalmente recarsi da un notaio visto che è di fatto un atto pubblico. Da questo professionista bisogna andare praticamente in ogni caso, a meno che non si apra una SRL di tipo innovativo, come detto prima. Le tempistiche con le quali si riesce a prendere l’appuntamento dal notaio dipendono dai casi, è comunque sempre opportuno organizzarsi con anticipo.

Qui bisogna presentarsi con il capitale sociale ed il proprio commercialista che provvederà poi a sistemare l’iter burocratico con il Registro delle Imprese e la Camera di Commercio. Fatto questo è indispensabile recarsi in un istituto bancario e avviare la procedura per aprire un conto corrente per l’azienda. A meno che non si decida di aprire il conto corrente business direttamente con Qonto, operazione che si può fare in 15 minuti direttamente da desktpo o mobile (da mobile apertura del conto disponibile solo da browser ma non in-app). I vantaggi di avere un conto corrente con questo istituto di pagamento non si esauriscono tuttavia con l’accorciare i tempi di costituzione della SRL, visto che si salta il passaggio dell’appuntamento in banca, ma sono molti di più.


Perché aprire con Qonto il conto corrente aziendale


Con il conto corrente business di Qonto è possibile usufruire di un servizio finanziario a misura di azienda ogni giorno, risparmiando tempo, fatica e concentrando così le energie per altre attività. Con questo tipo di servizio è possibile gestire l’azienda in modo facile e preciso e sempre da remoto senza recarsi mai in nessuna filiale fisica. Con l’app di Qonto, infatti, si possono fare tutte le operazioni necessarie grazie ad un’interfaccia dalla user experience intuitiva ed essenziale.

Si possono fare pagamenti di vario tipo, anche quelli particolari come i bonifici multipli, utili in caso si debbano pagare degli stipendi a fine mese, ed anche riceverne. È possibile tenere sotto controllo i costi aggiungendo anche dei tag voce per voce così da poter fare un’analisi semplice di centri di costo per capire nei mesi successivi come gestire al meglio la propria azienda.

Oltre alle funzionalità più puramente “bancarie” con questo conto corrente si hanno anche altri servizi molto comodi, come la possibilità di fornire l’accesso al conto ai propri collaboratori (accessi multipli) e una carta aziendale, in modo da offrire loro maggiore autonomia e sgravarsi da alcuni compiti. Con le carte aziendali possono fare spese per l’impresa senza pagare di tasca propria o redigere le note spese con l’app di Qonto: è sufficiente scattare una foto allo scontrino affinché il documento venga sincronizzato al relativo movimento del conto. Un servizio clienti impeccabile e reattivo completa il quadro di vantaggi a disposizione del cliente.
Altri articoli per te:

0  commenti :

-->