BREAKING NEWS


Zucchi spa in black List


Zucchi spa -  Con riferimento all'assemblea degli azionisti, convocata per i giorni 23 e 24 giugno 2010,  avente all'ordine del giorno, inter alia, l'approvazione del bilancio d'esercizio 2009 e le deliberazioni ai sensi dell'art. 2446 del codice civile; con riferimento altresì: al progetto del bilancio d'esercizio e al bilancio consolidato al 31 dicembre 2009, approvato dal CdA della società in data 14 maggio 2010; alla relazione della società di revisione KPMG spa sul suddetto bilancio, emessa in data 7 giugno 2010, nella quale il revisore si è dichiarato impossibilitato ad esprimere un giudizio, in considerazione delle significative incertezze emerse nel corso delle verifiche svolte in ordine al presupposto della continuità aziendale;  alla relazione illustrativa predisposta dagli amministratoti ai sensi dell'art. 74 del Regolamento Emittenti depositata il 15 giugno 2010; al riguardo, la Commissione ha chiesto alla società di fornire nel corso della suddetta assemblea le seguenti informazioni e documenti:
-  le considerazioni degli amministratori in ordine al giudizio espresso dalla società di revisione sul bilancio dell'esercizio 2009, con riferimento all'utilizzo del presupposto della continuità aziendale;
- relativamente agli elementi sottostanti alla sussistenza del presupposto della continuità aziendale evidenziati dai revisori, la rappresentazione, alla data dell'assemblea, dello stato di avanzamento delle trattative in corso con le istituzioni finanziare relativamente alla ristrutturazione del debito bancario, nonché  delle iniziative finalizzate al rafforzamento patrimoniale dell'emittente;
- eventuali fatti verificatisi successivamente alla data di emissione delle citate relazioni di revisione, atti ad influenzare la valutazione dei dubbi e delle incertezze che hanno indotto la medesima società di revisione a non pronunciarsi sull'appropriatezza del presupposto della continuità aziendale e a dichiarare di non essere in grado di esprimere un giudizio sui bilanci 2009;
- le valutazioni effettuate dagli amministratori relativamente al permanere della validità degli impairment test effettuati in relazioni agli asset e al valore della partecipazione in Descamps, tenuto conto della richiesta di ammissione alla procedura di rédressement judiciaire che potrebbe comportare incertezze nel raggiungimento degli obiettivi da piano come evidenziato dai revisori.
Tali informazioni dovranno costituire parte integrante della documentazione di bilancio, essere riportate nel verbale assembleare nonché nel comunicato stampa che la società è tenuta a diramare al termine dell'assemblea con le modalità previste dalla Parte III, Titolo II, Capo I del Regolamento Consob n. 11971/1999 e successive modifiche.
La Commissione ha altresì chiesto di mettere a disposizione del pubblico, con le modalità richiamate dall'art. 74 del citato Regolamento Consob, al più tardi entro il giorno precedente la suddetta assemblea convocata in seduta straordinaria:
- la Relazione Illustrativa integrata con le argomentazioni con le quali la società ritiene di inquadrare la situazione patrimoniale al 31.3.2010 redatta per l'Assemblea nell'ambito delle previsioni dell'art. 2446 del codice civile e non dell'art. 2447 del codice civile;
- i pareri legali citati nel bilancio 2009 e nella Relazione Illustrativa sulla cui base gli amministratori hanno ritenuto di non ravvisare la fattispecie di cui all'art. 2447 del codice civile.
La Commissione, inoltre, facendo seguito alla nota del 14 luglio 2009, con la quale la stessa ha chiesto di integrare il resoconto intermedio di gestione e le relazioni sulla gestione, semestrali e annuali, con informazioni riguardanti, tra l'altro, il Piano Industriale, gli investimenti e le acquisizioni realizzate, i profitti conseguiti e la strategia perseguita negli investimenti, in sostituzione di detti obblighi informativi, tenuto conto della necessità del mercato di essere costantemente informato in merito all'evoluzione dei principali profili di criticità ai fini di un loro corretto apprezzamento da parte degli investitori, ha chiesto alla società di:
  • diffondere al mercato, entro la fine di ogni mese a decorrere dal 30.06.2010, con le modalità previste nella Parte III, Titolo II, Capo del Regolamento Consob n. 11971/1999 e successive modifiche, un comunicato stampa contenente le seguenti informazioni aggiornate alla fine del mese precedente:
a) la posizione finanziaria netta della società, con l'evidenziazione delle componenti a breve separatamente da quelle a medio-lungo termine;
b) le posizioni debitorie scadute del gruppo ripartite per natura (finanziaria, commerciale, tributaria, previdenziale e verso dipendenti) e le connesse eventuali iniziative di reazione dei creditori del gruppo (solleciti, ingiunzioni, sospensioni nella fornitura etc.);
c) i rapporti verso parti correlate della società e del gruppo ad essa facente capo;
  • integrare i resoconti intermedi di gestione e le relazioni finanziarie annuali e semestrali, a partire dal resoconto intermedio di gestione al 30.06.2010, nonché i comunicati stampa aventi ad oggetto l'approvazione dei suddetti documenti contabili, con le seguenti ulteriori informazioni in merito a:
a) il grado di rispetto di eventuali covenant, dei negative pledge e di ogni altra clausola dell'indebitamento della Vincenzo Zucchi spa comportante limiti all'utilizzo delle risorse finanziarie, con l'indicazione a data aggiornata del valore assunto dai parametri di riferimento di dette clausole;
b) l'approvazione e/o lo stato di avanzamento del piano di ristrutturazione del debito finanziario del gruppo Zucchi;
c) lo stato di implementazione del piano industriale di Zucchi, con l'evidenziazione degli eventuali scostamenti dei dati consuntivati rispetto a quelli previsti.
La società dovrà comunque fornire, nei comunicati stampa, ogni informazione utile per un compiuto apprezzamento dell'evoluzione della situazione societaria.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88