BREAKING NEWS


Limite contanti 2018


Il limite dell'utilizzo di contanti in Italia è stato variato diverse volte creando confusione tra le persone.

Molti credono ancora che il limite dei pagamenti in contanti sia 999,99€. In realtà questo limite non è più in vigore, perchè soppiantato da un nuovo limite ben più alto.



 Limite contanti nel 2018


I pagamenti in contanti sono limitati alla soglia di 2999,99€. Tutte le fatture superiori a detto limite devono essere pagate con mezzi di pagamento tracciabili. Gli acconti o le caparre possono essere pagate in contanti sempre che l'importo che si decide di pagare non sia superiore alla soglia dei 2999,99€. La restante parte della fattura andrà pagata con metodi di pagamento tracciabili.

ATTENZIONE: Cercando di eludere la norma, ad esempio emettendo più fatture di importo inferiore ai 3mila euro si rischia di incorrere in controlli ed eventuali sanzioni.

Per chi supera la soglia di 2999,99€ con un pagamento in contanti è prevista una sanzione di tipo amministrativo che varia dall’1% al 40% della somma transata.

Discorso a parte per le operazioni di versamento/prelievo sul proprio conto corrente. In questo caso non c'è nessun limite da rispettare, anche se bisogna debitamente tenere conto dei controlli sulle operazioni sospette. Se ad esempio un cittadino versa nel proprio conto 10mila euro in contanti o ne preleva altrettanti, potrebbero scattare dei controlli.

Ti potrebbero anche interessare:

0  commenti :

-->