Modello ATA D2 editabile 2017-2019



Il modello d2 serve per effettuare la domanda di conferma/aggiornamento, per il triennio scolastico 2017-2019 DELLA VALUTAZIONE POSSEDUTA NEL TRIENNIO 2014-2017 PER L’ISCRIZIONE NELLE  GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI TERZA FASCIA DEL PERSONALE ATA


Compila il modello D2 il personale che si trova in una delle seguenti situazioni:

  • chi deve confermare il modello presentato nel 2014, anche in scuola o provincia diversa (sezione conferma)
  • chi deve aggiungere uno o più titoli culturali (diversi dal titolo di accesso) e/o uno o più servizi alla domanda del 2014 (sezione aggiornamento).

Download immediato modello ATA D2 Editabile




Modello D2 editabile



  • Se sono già inserito in graduatoria e nel 2014 avevo già dichiarato un titolo informatico, come faccio a sostituirlo con un nuovo titolo di maggior favore che ho acquisito?
    Nella sezione D2 del modello D2 posso dichiarare il nuovo titolo acquisto scegliendo tra quelli elencati e contestualmente barrare la casella relativi al titolo già valutato nel 2014 ("Dichiaro, sotto la mia responsabilità, che nel precedente triennio è stata già valutata la certificazione informatica: ............") La scuola che valuta la domanda assegnerà il punteggio del nuovo titolo dichiarato.


  • Se sono già inserito in graduatoria di terza fascia e compilo il modello D2 di aggiornamento per aggiungere nuovi titoli e servizi quale opzione devo selezionare nella sezione C2?
    Le varie voci presenti nella sezione C2 sono mutuate dal modello D1. In caso di aggiornamento è sufficiente utilizzare la lettera "F" nella quale si dichiara anche la scuola alla quale fu inviata la domanda nel 2014.
  • Se sono già inserito in graduatoria di terza fascia e compilo il modello D2 di conferma/aggiornamento devo compilare la sezione C3 per dichiarare nuovamente il/i titolo/i di accesso ai vari profili?
    Sì, sia per la conferma che per l'aggiornamento è comunque necessario dichiarare nuovamente il titolo di accesso . Anche per chi conferma e non aggiorna, occorre indicare il codice del titolo di studio accesso e modalità di accesso indicati nel 2014. Qualora l'aspirante non li ricordasse è possibile ricavarli dalla compilazione delle sezioni C1 e C2.
Ti potrebbero anche interessare:

0  commenti :

-->