BREAKING NEWS


Vuoi giocare in borsa? Leggi prima questo


Chi possiede un pò di risparmi e desidera farli rendere, prima o poi si troverà tentato dall'investimento in borsa, che promette rendimenti elevati, ma molto spesso regala perdite inaudite. Questo articolo è pensato proprio per cercare di chiarire le idee in questi casi, con uno sguardo tanto pessimista quanto realista sulla reale condizione delle società quotate italiane.

Società quotata, dirigenza impunita e non interessata

Quando un imprenditore dirige la propria società, egli ha tutto l'interesse per fare bene il proprio mestiere e verificare che lo facciano bene anche i propri sottoposti. Questo perchè all'interno dell'azienda è in gioco il suo capitale.

La direzione delle società quotate in borsa invece, non rischia nulla del proprio patrimonio. In sostanza non c'è nessun incentivo affinchè la dirigenza possa fare l'interesse dell'azienda e degli azionisti. Per questo sono diffusi a macchia d'olio fenomeni di corruzione, tangenti, clientelismo, a discapito di una sana e prudente gestione.

Per esempio, il dirigente di una società quotata che deve eseguire un lavoro, sceglierà l'impresa che gli garantirà maggior benefici (tangenti, favori personali) a discapito dell'interesse dell'azienda. Il sistema giudiziario italiano è talmente malmesso da garantire l'impunità per tutti questi comportamenti che continuano ad essere perpetrati e reiterati.

Perchè una società si quota in borsa?

Proviamo a fare un ragionamento....perchè una società dovrebbe quotarsi in borsa? La ragione più scontata è data dal fatto che i soci vogliono monetizzare il loro investimento vendendo un pacchetto di azioni al pubblico. In secondo luogo la società avrebbe maggiori capitali da cui attingere e potrebbe attirare l'interesse di investitori mondiali. Bisognerebbe sempre chiedersi perchè i soci storici o fondatori di una società, abbiano il desiderio di vendere parte o tutte le loro quote al mercato.... forse perchè l'azienda è giunta al capolinea?

La Borsa Italiana, espressione di grandi fallimenti

Se guardiamo alla borsa italiana anche solo di un decennio fa, c'è da rabbrividire. Molte società sono sparite, altre hanno cambiato nome, altre ancora sono sospese. Tra fusioni, raggruppamenti azionari e aumenti di capitale, operazioni sempre malcomprese dal pubblico e sfruttate dai management, i piccoli investitori hanno bruciato miliardi di euro.

Sei troppo pessimista, io ho guadagnato in borsa

Qualcuno potrebbe obiettare che lo stampo di questo articolo sia troppo pessimista. I guadagni in borsa ci possono essere eccome, tuttavia cercare di guadagnare denaro dalla borsa è come rubare monete d'oro in un campo minato. Solo i migliori, fortunati e con più strategia riescono a vincere.... fino a mina contraria.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88