BREAKING NEWS


Chi deve pagare la TASI e chi non deve pagare


La TASI è un'altra tassa che grava sulle tasche degli italiani, sia proprietari che affittuari di immobili. La TASI è una tassa comunale per i servizi come l'illuminazione e il manto stradale. La TASI non va confusa con la TARI che è la tassa sulla produzione di rifiuti.

Chi NON deve pagare la TASI

Non bisogna pagare la TASI in questi casi:

  • prima casa
  • le pertinenze della prima casa. Vengono considerate pertinenze i box auto categoria catastale c6, le tettoie e i magazzini c7, locali di sgombero e cantine C2. ATTENZIONE: è esente dal pagamento della TASI solo una pertinenza per ciascuna categoria catastale.
  • I divorziati la cui casa coniugale è stata assegnata all'altro ex-coniuge da una sentenza di separazione o per annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio

Chi deve pagare la TASI



Bisogna pagare la TASI in tutti questi casi:
  • tutti gli immobili al di fuori dell'abitazione principale e relative pertinenze
  • Pertinenze della prima casa con categoria catastale c2 c7 c6 escluse dall'esenzione (è esente dal pagamento della TASI solo una pertinenza per ciascuna categoria catastale. )
  • case di lusso rientranti nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (ovvero case signorili, ville e castelli) 
  • studenti/lavoratori fuorisede che non abbiano spostato la  residenza
  • gli immobili inagibili o storici devono pagare la TASI ma con una riduzione del 50%
  • Cittadini residenti all'estero, ad eccezione dei cittadini che percepiscono una pensione nel Paese di residenza e/o con immobile NON locato o dato in comodato d'uso: devono pagare la TASI con Bonifico Bancario al Comune dove sono ubicati gli immobili. 

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88