BREAKING NEWS


Wikipedia è una mafia: contributi censurati e cancellati senza ritegno


Wikipedia è un'enciclopedia e come tale rispecchia (e rispecchierà sempre) le idee dell'editore. Chi ha il controllo degli accessi alla scrittura controlla lo scritto. Una volta erano sacerdoti e scribi, poi con il diffondersi dell'istruzione furono censori ed editori, oggi sono i gestori dei sistemi.

Da normali utenti della rete vi sarà capitato molte volte di finire su wikipedia durante la ricerca di informazioni. Sebbene la maggior parte degli utenti si limiti a leggere e informarsi, un concetto fondamentale dell'enciclopedia libera è che tutti possano contribuire aggiungendo nozioni e conoscenze, o addirittura nuove voci enciclopediche. Quello che non si dice di Wikipedia, però, è che i suoi utenti con ruoli di servizio svolgono un’attività censoria. Non tutti i contenuti inseriti, nuovi o di rettifica, sono pubblicati sulla cosiddetta enciclopedia libera, per motivi che esulano dal regolamento.



Il processo di registrazione per diventare contributore è abbastanza veloce e non richiede particolari verifiche. Superata questa prima fase è possibile cominciare ad editare, cancellare, aggiungere contenuto su qualsiasi pagina wiki. Le modifiche sono ovviamente registrate e verificate dai vari moderatori...fin qui sembrerebbe tutto ok, peccato che i contenuti vengano censurati, cancellati e modificati a insindacabile giudizio dei moderatori.


L'odiosa censura su wikipedia

Quando un contributore modifica una pagina viene effettuato automaticamente un salvataggio, tramite il quale il moderatore può ripristinare il contenuto con un click. Una procedura semplice e veloce che si trasforma spesso in una barbara censura, legata a interessi personali e/o preconcetti e/o scelte politiche/culturali del singolo moderatore. Una censura tecnocratica basata sulla mera opinione di singoli misteriosi operatori “custodi del sapere e della conoscenza”.
I moderatori gestiscono quindi l'informazione sulla base dei loro giudizi personali soggettivi, ideologici, culturali, formativi. Diventando contributore ci si accorge quasi subito che Wikipedia è controllata da alcuni gruppi d’interesse e ciò si traduce in specifiche informazioni sbagliate o censurate.

Molti media e blog online si sono già occupati della spinosa questione del controllo di wikipedia, che permane tuttora immutata.

Tutti dovrebbero essere più consapevoli della menzogna chiamata “libera enciclopedia del web", un progetto che, almeno in ambito italiano, è degenerato nella delazione, nell'ipocrisia.

E' quindi appurato che i moderatori agiscono in malafede nei confronti degli utenti, i quali pensano inizialmente di poter leggere, informarsi, conoscere o addirittura arricchire il progetto enciclopedico con proprie voci e sapere.

Le regole di wikipedia


Le regole principali di wikipedia sarebbero quelle di comune buon senso. Tali regole sono sacrosante, peccato che vengano travisate dai moderatori. Proviamo a riassumere le principali qui:
  • inserire esclusivamente contenuti verificati citando fonti autorevoli
  • evitare di creare pagine auto-celebrative
  • evitare contenuti a carattere promozionale e/o non conforme al linguaggio civile



0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88