BREAKING NEWS


Istruzioni alla dichiarazione dei guadagni forex cfd in UNICO 2016


DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER GUADAGNI/PERDITE SU FOREX - CFD, BROKER ITALIANI ED ESTERI IN REGIME DICHIARATIVO.

Ci risiamo, anche quest'anno è arrivato il momento di dichiarare le transazioni effettuate per investimenti nel forex e sui cfd. Si perchè, anche se hai guadagnato poco o addirittura perso, cosa più probabile tra l'altro, sei obbligato a dichiarare. Se hai subito delle perdite ti conviene farlo, perché in questo modo potrai recuperare le minusvalenze nei successivi 4 anni. Se invece hai guadagnato, ahimè, devi dichiarare la plusvalenza e pagare il 26% di aliquota capital gain.
Tranquillo, è tutto abbastanza semplice. Cominciamo con il dire che il modello di riferimento è il mod. Unico 2016 e tutto può essere fatto comodamente online.



Ho già fatto il 730, devo fare l'Unico?

Certo, puoi e devi compilare il modello Unico. In sostanza compili l'Unico solo ed esclusivamente per il forex. L'operazione ti costa zero se la fai tu, altrimenti rivolgiti ad un commercialista (ma probabilmente non saresti qui a leggere questo articolo). Per compilare l'unico devi avere alcuni requisiti:

  • pazienza a non finire: i software dell'agenzia delle entrate funzionano male, girano su java e danno gli errori più disparati quando meno te lo aspetti. 
  • devi essere registrato al sito dell'agenzia delle entrate ed avere l'apposito PIN personale

Unico online pf 2016, software di compilazione


Il software per la compilazione del modello UNICO persone fisiche 2016 lo trovi qui. Aprilo e comincia a compilare le cose più semplici, cioè i tuoi dati personali, codice fiscale, data di nascita e così via.


Quali sezioni devo compilare del modello unico?

La compravendita di valute sui mercati forex spot effettuata tramite le piattaforme di forex trading online rientra tra le plusvalenze ed altri proventi derivanti da differenziali positivi di contratti aleatori. Queste plusvalenze/minusvalenze vanno dichiarate nel modello UNICO delle Persone Fisiche 2016, nel Quadro RT – Sezione II-B. Attenzione, non è che devi fare grandi calcoli, basta inserire quanto hai versato e il saldo finale del tuo conto forex al 31/12/2015 così come da statement che il tuo broker dovrebbe averti inviato. In automatico il software calcolerà la plusvalenza o minusvalenza. In caso di tasse da pagare viene generato automaticamente l'F24 con la quietanza di pagamento.

Quadro RW solo se il broker è estero


Il quadro RW va compilato solo se il tuo broker è estero. Se ti stai domandando se il tuo broker sia estero considera che il 95% dei broker presenti sul mercato lo è, quindi molto probabilmente lo sarà anche il tuo. Attenzione, il fatto che il broker abbia una succursale in Italia non significa che non sia estero. Conta la base operativa che di solito è riportata sullo statement di fine anno. Ad esempio FXCM, pur avendo una succursale italiana a Legnano è un broker estero!


Validazione e spedizione della dichiarazione


Una volta compilati tutti i campi il software Unico PF 2016 produrrà un file contenente la dichiarazione. Non è ancora finita... devi verificare il file e prepararlo alla spedizione con un altro software, chiamato FILE INTERNET che trovi nella tua area personale del sito dell'ADE. Scarica il software e il relativo modulo di controllo per unico 2016, valida il file e salvalo.
A questo punto il file validato può essere spedito direttamente dalla tua area personale del sito ADE con la funzione INVIA.


Conclusioni

Lo so, sono tanti passaggi da fare ed i software dell'ADE, girando su java, funzionano malissimo e con gli errori più disparati che escono a random, anche se avete fatto tutto correttamente. Per la cronaca, per riuscire a portare a termine la missione, è stato necessario per me che ho un pc con windows 7, installare i software su una macchina virtuale windows XP. Non so come mai, ma su windows 7 il software FILE INTERNET generava un grave problema al momento della validazione.
Insomma si tratta di un calvario ed a dire la verità viene voglia di mandare tutto a quel paese e non dichiarare.... però dai, fate i bravi. Al massimo, se sentite il portafoglio troppo gonfio, andate dal commercialista.

Riferimenti normativi

Risoluzione n.67/E del 6 luglio 2010 “Trattamento fiscale delle plusvalenze e minusvalenze derivanti da operazioni nel mercato forex

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->