BREAKING NEWS


Certificazione per vendere segnali di trading - strategie forex


UNA GRANDE INIZIATIVA A BENEFICIO DI TUTTO IL SETTORE FINANZIARIO: FACCIAMO UN PO' DI PULIZIA.



Il mondo del trading online ha un problema evidente: centinaia di persone che vogliono vendere corsi, segnali, strategie. Com è possibile riuscire a districarsi tra venditori di fumo, truffatori e veri professionisti?

Facebook è intasato da persone che non appena intuiscono tu possa essere un trader o aspirante tale, ti aggiungono agli amici ed ai vari gruppi con l'unico scopo di mostrarti i loro post promozionali su quanto sono bravi ed i corsi che propongono. E' ora di finirla con questi barboni che chiedono soldi a destra e a manca per insegnarti ciò che non sanno fare, perchè il trading è difficilissimo. Guadagnare costantemente con il trading (anche solo 3-4 anni di profitti) è DIFFICILISSIMO.



Nessuna regolamentazione? La facciamo noi

Non c'è nulla di regolamentato. Se vogliamo migliorare la situazione non c'è altra strada che AUTO-regolamentarci e quindi definire un percorso comune per cercare di capire quali siano i trader che abbiano i requisiti per vendere i loro servizi. Servirebbe infatti una certificazione seria per distinguere chi ha dimostrato con il tempo e con i fatti dei risultati.

I vantaggi per i trader che vengono certificati

  • maggiore traparenza nei confronti della propria clientela
  • grandissimo potenziale di clienti che possono acquistare con fiducia i servizi proposti
  • pubblicità implicita al proprio materiale

I vantaggi per i corsisti

  • Possibilità di fruire di materiale certificato da risultati verificati.
  • Possibilità di lasciare feedback sul servizio ricevuto e renderli disponibili a tutti gli altri trader
  • La sicurezza di pagare per un servizio di valore

Come certificare i propri servizi?

Per essere certificati bisognerebbe fornire questi elementi:

  • REQUISITO ESSENZIALE: fornire i risultati REALI degli ultimi 3 anni di trading, ossia inviare lo statement ufficiale che il broker invia a fine anno
  • Fornire copia del pagamento F24 o Unico delle plusvalenze in regime dichiarativo per conti forex
  • Feedback da parte dei clienti
  • Eventuale valutazione del materiale didattico già presente in rete

Un unico problema.... chi certifica?

Chi dovrebbe certificare i vari trader? Dovrebbe essere una figura imparziale e riconosciuta che, per il momento non ci viene in mente. E voi, cosa ne pensate? Lasciate un commento.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88