BREAKING NEWS


Il prezzo dei diamanti nel listino RAPAPORT


Il listino RAPAPORT è la prima fonte d’informazione per il prezzo dei diamanti all’ingrosso. E’ comunemente usato dai commercianti come guida di riferimento approssimativa per i prezzi.
La formazione del prezzo delle pietre preziose e dei diamanti non è di certo semplice. Oltre alle componenti dovute alle normali leggi di mercato (domanda, offerta,  moda) diventano rilevanti la rarità e le caratteristiche della pietra preziosa. Due smeraldi uguali, per taglio e peso, possono avere prezzi enormemente diversi anche solo a causa del colore.



Il prezzo dei diamanti è quindi basato sulle caratteristiche della pietra. Per calcolare l'importo preciso si usa il RAPAPORT, il listino Internazionale dela Borsa del Diamante nel quale viene indicato il valore al carato con valuta in Dollari senza decimali  per le diverse classi di peso e purezza dei diamanti. Il listino fa riferimento al prezzo riservato ai commercianti e agli altri rivenditori, bisogna quindi tenere conto che per la vendita al pubblico, in gioielleria, i prezzi sono circa il doppio.

Inoltre sul prezzo calcolato dal RAPAPORT influisce molto negativamente anche l’iva che, a termine di legge, va aggiunta al prezzo. 
E’ importante inoltre capire che i prezzi del Rapaport, pur essendo riconosciuti in tutto il mondo, non sono propriamente un listino ufficiale di vendita, ma una guida alla determinazione dei prezzi tra professionisti del settore.
Occorre quindi fare attenzione al fatto che le quotazioni Rapaport possono essere utilizzate come uno specchietto per le allodole: “guardi questa pietra, gliela diamo a prezzo di ingrosso!”. Peccato che poi si scopra che si stiano confrontando mele con pere.

Dove recuperare i prezzi dei diamanti? Il listino Rapaport


La matrice dei prezzi Rapaport viene pubblicato una volta alla settimana. Solo per i diamanti rotondi contiene oltre 1.400 voci, ma sarebbero molte di più se non fossero state raggruppate alcune categorie. I prezzi riportati rappresentano le quotazioni dei diamanti rilevate nella borsa di New York e sono espressi in dollari.
Le matrici riportano quattro dimensioni. Per le principali forme, a partire ovviamente dal brillante rotondo,  considerano 3 delle 4C: carat, clarity e color.
Un estratto molto sintetico del Rapaport viene pubblicato settimanalmente su Il Sole 24 Ore. Ma per quanto è sintetico, non serve veramente a nulla all’investitore.


I prezzi del Rapaport sono veramente affidabili?

Nella realtà il listino Rapaport rappresenta un punto di inizio per le aste al ribasso : si comincia dal prezzo Rapaport e si prosegue sino a che non si trova un compratore disposto ad effettuare l’acquisto del diamante.
Il prezzo per una transazione sono il risultato delle trattative fra il compratore e venditore e riflettono i numerosi fattori, compreso le caratteristiche fisiche dei diamanti specifici, i termini della vendita, il servizio offerto al cliente e una miriade di altri fattori.
Più è facile vendere un diamante più basso sarà lo sconto dal listino. Più difficile sarà collocare la pietra e più consistente sarà lo sconto. I diamanti molto richiesti e rari si possono vendere al top del listino.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88