BREAKING NEWS


Prezzo dell'oro e fiscal cliff




La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da eventi macro quali la riunione della Federal Reserve svoltasi martedì. che non ha però impattato i mercati come ci si attendeva.
La “quanticipazione”, termine utilizzato dagli esperti di BullionVault per indicare il fenomeno di anticipazione dei mercati prima di un possibile episodio di allentamento quantitativo (QE) si è fatto notare durante la prima settimana sia nel mercato dell’oro che dell’argento.
Molti analisti prevedevano che durante la riunione del Federal Open Market Committee sarebbe stato annunciato un nuovo acquisto di bond governativi per 45.000 milioni di dollari al mese, in sostituzione di Operation Twist, e in aggiunta all’operazione annunciata a settembre di 40.000 milioni al mese in titoli basati sui mutui.

Con questa prospettiva, l’oro è rimasto ad inizio settimana attorno ai $1715 all’oncia.
In Europa faceva notizia nel frattempo il ritorno di Berlusconi e le dimissioni di Monti, causando forti perdite nel mercati azionari. Lunedì il FTSE MIB perdeva oltre il 3%.
Alla riunione del FOMC di mercoledì le anticipazioni degli analisti si sono avverate: è stato infatti annunciato un programma di acquisto titoli per 45.000 milioni di dollari al mese, mentre i tassi di interesse sono rimasti invariati tra lo 0% e lo 0,25%, situazione che non si modificherà fino a quando il tasso di disoccupazione non scenda al di sotto del 6,5%.
Dopo una buona risposta che ha portato il prezzo dell’oro a $1723 all’oncia (il massimo in due settimane), il mercato è crollato, portando giovedì e venerdì il prezzo al di sotto dei $1700 all’oncia.
Le incertezze legate al fiscal cliff hanno poi nuovamente preso il sopravvento portando il prezzo al di sotto della soglia dei $1700.
Il fixing di venerdì pomeriggio dell’oro è stato di $1696,25, in calo dello 0,3% rispetto allo stesso dato della settimana. Si tratta per l’oro della terza settimana consecutiva di perdita.
Per quanto riguarda il mercato dell’oro fisico, il più importante ETF al mondo, l' SPDR Gold Shares (GLD) ha totalizzato questa settimana un ennesimo nuovo record a 1353,3 tonnellate scambiate.

Di Alessandra Pilloni - BullionVault

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->