BREAKING NEWS


Aumento di capitale Fondiaria Sai 2012


Il Consiglio di Amministrazione di Fondiaria Sai ha esaminato l'aumento di capitale 2012 da 1,1 miliardi di euro nel corso della riunione del 15 marzo 2012 . L'aumento è richiesto dalla controllante Premafin con lettera del 6 marzo 2012.  Gli approfondimenti in materia dell'aumento di capitale Fondiaria Sai sono stati effettuati dagli advisor finanziari incaricati Goldman Sachs e CitiGroup, che, nel quadro macroeconomico di riferimento, hanno analizzato l’evoluzione della situazione di solvibilità consolidata della Compagnia e rappresentato gli impatti in relazione a vari ipotetici livelli di ricapitalizzazione. Il Consiglio di Amministrazione, tenendo in considerazione la temporaneità dei benefici ex Regolamento ISVAP 37/2011, la persistente volatilità dei mercati azionario, obbligazionario corporate e governativo, nonché la necessità di assicurare in via stabile e duratura un adeguato livello di patrimonializzazione, ha ritenuto, sentito il parere degli advisors, di non modificare l’entità dell’aumento di capitale proposto che rimane pertanto fissato a € mil. 1.100.
In particolare il Margine di Solvibilità Corretto al 31.12.2011 pro-forma post aumento di capitale risulterebbe di conseguenza pari al 125% e, in base alle quotazioni dell’8 marzo 2012, lo stesso si attesterebbe al 136,5%. L'aumento di capitale si rende necessario anche a causa della perdita monstre registrata nel 2011 pari a circa 1 miliardo di euro. L’aumento si inserisce nell’ambito della prospettata integrazione con il Gruppo UNIPOL. La società Fondiaria Sai a seguito dei consecutivi bilanci in grave perdita ed alla svalutazione del titolo era già stata espulsa dal paniere del FTSE-MIB.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->