BREAKING NEWS


Aumento di capitale Banca Popolare di Milano - L'ennesima truffa.
Nuove azioni "regalate" a 30 centesimi.


MarketMovers.it 28/10/2011 10:29. Grande sorpresa per i mercati: la Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto per l'aumento di capitale della Banca popolare di Milano da 800 milioni a 0,30 euro per azione deliberato dal Consiglio di gestione dell'istituto di credito.
Una cifra che si discosta dal prezzo teorico con uno sconto del 40,3% circa. Uno sconto forzato probabilmente da Mediobanca, global coordinator del consorzio di garanzia, che non ha voluto correre rischi di inoptato.

Le nuove azioni saranno offerte nel rapporto di 138 nuove azioni ogni 25 Bpm detenute e 276 nuove azioni ordinarie ogni 3 obbligazioni. Da questi dati si comprende come l'operazione andrà a cambiare radicalmente l'assetto della popolare di Milano che si appresta a sfornare una marea di carta (azioni). Carta che creerà una diluizione sopra le attese, fattore particolarmente negativo. L'ennesima truffa nei confronti degli azionisti che vedranno inevitabilmente scendere le quotazioni verso la quota dell'aumento di capitale posta a 0.30€.
Nel frattempo Mf Dow Jones ipotizza un possibile interessamento da parte di soggetti terzi per l'acquisizione della banca, che, a questi prezzi diventerebbe contendibile.

4  commenti :

  1. torniamo ai vecchi tempi, basta con la speculazione. Bpm è un'ottima Banca con una sua storia, così buona che qualcuno ha voluto metterci il naso dentro. Ecco il risultato!

    RispondiElimina
  2. Incredibile...
    ieri 10/11 acquisto 1000 diritti bpm al prezzo di 0.0122, con la speranza che l'azione salga in modo da potere decidere se esercitare oppure no i diritti la prossima settimana.
    Oggi per scrupolo telefono alla mia banca (MPS) per sapere con certezza quale era il termine ultimo per poter aderire o meno all'aumento,il responsabile gestione titoli mi dice che i miei diritti sono stati venduti da un blocco automatico del loro sistema in asta di apertura! ad un prezzo sracciato.
    Ora io mi chiedo se sia normale che in istituto che dovrebbe tutelare il proprio correntista venda un titolo senza neppure avvertire il legittimo proprietario.

    RispondiElimina
  3. si ma 1000*0.0122 fanno 12€ di spesa... poi era scritto nel regolamento che i diritti sarebbero stati venduti automaticamente l'ultimo giorno di quotazione senza sottoscrizione dell'aumento

    RispondiElimina
  4. si ma pagavo 0.30 cio che costa 0.3845 (+30%)

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->