Red Bid, aste truffa? Recensione


RED BID E' SICURO? SI FANNO AFFARI? OPINIONI SU RED BID, IL CLONE DI BIDOO

Red Bid è un sito di aste al centesimo molto simile a Bidoo anche se gli sviluppatori hanno cercato di introdurre alcune modifiche migliorative. Red Bid è sicuro? Conviene provare a partecipare alle aste al centesimo? Molti si domandano se Red Bid è una truffa visto che viene pubblicizzato come un sito dove è possibile comprare oggetti e beni di valore per pochi euro. Su Google vengono effettuate un sacco di ricerche del tipo "Red Bid truffa" "Red Bid affidabile" "Red Bid sicuro" etc.

Ma Red Bid è davvero una truffa? In breve la risposta è NO, Red Bid come Bidoo non è una truffa, ma è un sistema molto pericoloso, molto simile al gioco d'azzardo in cui molte persone verseranno più soldi di quanti ne otterranno in beni, ricariche, oggetti.

Procediamo con ordine e vediamo come funziona Red Bid.

I punti cruciali del funzionamento di Red Bid

  • Gli oggetti messi in asta partono da 1 centesimo
  • Ogni puntata all'asta aumenta il prezzo di 1 centesimo
  • Ad ogni puntata parte un timer (es. 10 secondi), se nessuno fa offerte l'asta si chiude e la vince l'ultimo offerente
  • Si possono ottenere puntate gratuite
  • Il prezzo della puntata a pagamento (BID) varia in base al pacchetto acquistato dai 19 centesimi (ricarica di 50 bid a 9,50€) a 0,088 (ricarica di 298,50 €)
  • Si possono impostare puntate automatiche

Cosa non ti dicono quelli di Red Bid

  • La loro pubblicità punta sul fatto che qualcuno abbia preso un Iphone con 50 euro, senza calcolare gli importi spesi nelle puntate e senza considerare tutti gli altri utenti che non si sono aggiudicati l'asta e sono rimasti a mani vuote
  • E' molto difficile vincere le aste
  • Il gioco porta alla compulsività ed alla dipendenza patologica

Red Bid incassa molto più del valore degli oggetti

La prima cosa che abbiamo notato nell'analisi del business di Red Bid è che il numero delle puntate effettuate porta un incasso di gran lunga maggiore del valore dell'oggetto venduto anche tenendo conto delle puntate gratuite. La risposta potrebbe essere di per sè ovvia, nel senso che Red Bid non fa beneficenza, difatti se ha creato il sistema lo ha fatto per guadagnare. E' però indicativo di una certa ignoranza generale, simile a quella delle slot machine: la gente è consapevole che ci sono persone che ci buttano lo stipendio, ma quando giocano credono di riuscire a fottere il sistema e guadagnare. Per esempio l'asta sul pacchetto buono amazon da 10 euro + 20 puntate del valore di 14€ si è chiusa a 2,99€, ciò sta a significare che sono state effettuate 299 puntate.

299 puntate X 0,15€ (ipotizziamo un prezzo medio delle puntate) = 44,85€

Red Bid ha incassato solo di puntate 44,85€ per un buono amazon da 10€.


Red Bid stesso meccanismo del gioco d'azzardo

Il meccanismo di questo sito è identico a quello di un comune gioco d'azzardo, con l'unica differenza che qui si possono registrare tutti e non vi è nessun controllo. Inoltre proprio come un gioco d'azzardo può creare dipendenza e portare alla perdita di parecchi soldi.

Presenza di BOT nelle aste Red Bid?

Alcuni utenti hanno segnalato casi in cui il prezzo dell'asta supera il valore degli oggetti in palio, il che è antieconomico. Molti segnalano che finché si osservano le aste tutto sembrerebbe seguire una certa logica, invece quando si prende parte realmente alle offerte si verificano diversi casi anomali con puntate superiori al valore dell'oggetto. Molti fanno notare la presenza di account sospetti, probabilmente falsi e gestiti da BOT ovvero programmi automatici utilizzati da Red Bid per gonfiare a proprio piacimento i prezzi delle aste, decidere quando e chi far vincere, scegliere quanto far durare un'asta e protrarla nel tempo per portare maggiori guadagni nelle casse dell'azienda.


Red Bid gioco d'azzardo senza controlli?

L'asta al centesimo è una modalità particolare di vendita all'incanto e/o di Asta a pagamento dove l'asta aumenta di un importo fisso pari a 0,01 centesimo a rilancio, mediante singoli rilanci. Per effettuare un singolo rilancio è necessario utilizzare un Bid, il cui valore è variabile e può non corrispondere all'importo fisso. L'Utente può acquistare Pacchetti per ottenere Bid da utilizzare per puntare. Il meccanismo del gioco lo rende molto simile alla slot machine dei casinò. Tuttavia le aste al centesimo sono prive di qualsiasi controllo sulla dipendenza patologica ed il gioco d'azzardo. L'assenza di controlli è preoccupante anche per la regolarità delle aste.

Usare o non usare Red Bid?

Il consiglio è di non utilizzare Red Bid, se proprio volete farlo, accumulate le puntate gratuite e giocate per solo divertimento.



Hai qualcosa da dire su Red Bid? Lascia un commento qui sotto!

Altri articoli per te:

0  commenti :

-->