Differenza tra multa e ammenda


Multa e ammenda spesso sono termini utilizzati come sinonimi, in realtà c'è differenza tra le due sanzioni relativamente alla gravità dei fatti.

La multa è più grave dell'ammenda, vediamo perché.

Ammenda significato e importi

L’ammenda (articolo 26 del codice penale) è la sanzione amministrativa prevista per i reati minori e va da 20 a 10.000 euro. Per molti reati è prevista la sola pena dell’ammenda, per altri più gravi anche l’arresto. Se il reato prevede l’arresto fino a 3 mesi, il giudice può decidere di sostituirlo con l’ammenda.

Multa significato e importi

La multa è la sanzione amministrativa prevista per i reati più gravi o delitti e va dai 50 ai 50.000 euro. Per determinati delitti, la legge può prevede anche la reclusione in carcere. Se il reato prevede la reclusione fino a 6 mesi, il giudice può decidere di sostituire la reclusione con una multa.

Ti potrebbero anche interessare:

0  commenti :

-->