Obbligazioni Enel, rischi e rendimenti


Le obbligazioni Enel sono titoli in cui il pagamento delle cedole ed il rimborso del capitale sono condizionati, come tutti i titoli corporate, all'andamento della società emittente. In caso di default della società sarebbero infatti sospesi i pagamenti delle cedole e le obbligazioni verrebbero ristrutturate con conseguente perdita parziale o integrale del capitale investito. Si parla infatti di rischio di credito (o rischio emittente), che è legato alla possibilità che ENEL sia inadempiente, in tutto o in parte, nel pagamento degli interessi e/o del capitale.

Probabilità fallimento di Enel


Per valutare il grado di rischio delle obbligazioni Enel è possibile valutare la solidità della società dando un'occhiata ai Credit Default Swap Enel disponibili qui: CDS ENEL. I credit default swap sono un'assicurazione per coprirsi dal rischio di credito di una società, in questo caso Enel. Più alto è il prezzo pagato, maggiore è la probabilità di fallimento percepita.

Obbligazioni Enel sul mercato


Emittente
ISIN Code
Valuta
Importo/Mil
Data Scadenza
Enel SpA
XS0192503695
EUR
750
20/05/2024
Enel SpA
XS0306646042
EUR
850
21/06/2027
Enel SpA
XS0306647016
GBP
550
20/06/2019
Enel SpA
XS0306647792
GBP
550
22/06/2037
Enel SpA
XS0954675129
EUR
513
10/01/2074
Enel SpA
XS0954674825
GBP
400
10/09/2075
Enel SpA
US29265WAA62
USD
1,25
24/09/2073
Enel SpA
XS1014997073
EUR
750
15/01/2075
Enel SpA
XS1014987355
GBP
500
15/09/2076
Enel SpA
XS1713463716
EUR
750
24/11/2078 
Enel SpA
XS1713463559 
EUR
750
24/11/2081


Altri rischi obbligazioni Enel

Investendo in obbligazioni corporate Enel ci sono da considerare altri rischi elencati di seguito:
  • rischio di liquidità che si riferisce alla difficoltà di vendere rapidamente ed economicamente (cioè senza perdite in termini di prezzo) le proprie obbligazioni prima della scadenza.
  • Rischio di cambio legato alla valuta dell'obbligazione. Obbligazioni Enel emesse in valute estere espongono l'investitore ad un rischio aggiuntivo cioè quello di cambio che può comportare perdite o guadagni imprevedibili.
  • rischio di interesse, che riguarda la possibilità che il prezzo del titolo diminuisca a seguito di variazioni dei tassi di interesse. I titoli a tasso fisso, e soprattutto quelli a lunga scadenza, sono maggiormente esposti a questo rischio rispetto ai titoli a tasso variabile.
Le obbligazioni - come del resto tutti i titoli - possono essere acquistate sul:
mercato primario, sottoscrivendoli al momento in cui vengono offerti per la prima volta al pubblico;
mercato secondario, cioè acquistandoli "in borsa", in un momento successivo alla loro emissione, da chi lo ha già acquistato.
La presenza di un mercato secondario permette all'investitore, in caso di necessità, di vendere prima della scadenza i propri titoli. In assenza di un mercato secondario l'investitore dovrebbe, con molta probabilità, aspettare la scadenza del titolo per smobilizzare la propria posizione.
Ti potrebbero anche interessare:

0  commenti :

-->