Importo assegno invalidità civile 2018



L’invalidità civile è riconosciuta dall’ASL che decide attraverso una specifica Commissione composta da un medico specialista in medicina legale, da un medico generico, da un medico specialista in medicina del lavoro, da un medico INPS e partecipa anche un sanitario in rappresentanza dell’Associazione nazionale dei mutilati ed invalidi civili.

 Importo invalidità civile 2018

La pensione d’invalidità civile, o assegno di assistenza per gli invalidi civili parziali, è una prestazione dell’Inps che spetta a chi possiede un’invalidità riconosciuta dal 74% al 99%, se è disoccupato e non supera determinati limiti di reddito.
La pensione d’invalidità civile 2018 è di 282,55 euro.

Il limite di reddito personale annuo che consente di aver diritto alla prestazione è pari a 4.853,29 euro.
Ti potrebbero anche interessare:

2  commenti :

  1. Salve sono un invalido civile con percentuali del 66% posso fare domanda di aggravamento cio patologie cardiologiche al3 livello grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell’eventualità fossero insorte successivamente al precedente accertamento altre infermità, che possono dar luogo a una provvidenza economica più favorevole (cioè possono aumentare la percentuale d'invalidità) o nel caso fosse sopravenuto un aggravamento della patologia già esistente, bisognerà presentare nuova domanda di visita per “aggravamento” secondo la normale procedura di accertamento dell’invalidità civile.

      Elimina

-->