BREAKING NEWS


Chi è Tyler Strikes? Biografia, troll youtube e critiche


Tyler Strikes è uno degli youtuber italiani più famosi, noto soprattutto per le sue trollate sui social nonchè autore di video di rimorchio facile. Il target dei suoi video è prettamente giovanile con un'età media stimata che si aggira intorno ai 13-14 anni. 
Tyler Strikes vanta più di mezzo milione di iscritti al canale, numero in costante aumento. 
Recentemente Tyler è entrato a far parte del network Blasteem, progetto targato Mediaset che punta a fare concorrenza a Youtube. Ma chi è realmente Tyler Strikes e come è nato il suo personaggio?

 Chi è veramente lo youtuber Tyler Strikes?

In realtà il vero nome di Tyler Strikes è Manuel Gastaldo,  nato il 25 gennaio 1995 a Lonigo, in Veneto.

Sin da piccolo Manuel si divertiva ad intrattenere amici e parenti. Quando è ancora bambino scrive alla redazione del programma televisivo "C'è Posta per Te" invitando il padre in trasmissione per chiedergli di trascorrere più tempo a giocare con lui. Recentemente il video è stato caricato dallo stesso Tyler su Blasteem.
Manuel frequenta il liceo psicopedagogico e proprio in quegli anni si avvicina al mondo di Youtube. Come tutti i ragazzi, anche Tyler ama video giocare, soprattutto a Minecraft e ai titoli Nintendo. Il 9 Maggio 2012 apre il canale regardsviper (poi cambiato in Tyler Strikes)
Inizialmente Manuel pubblica video registrati sul videogioco Minecraft; in cui si diverte con i suoi amici a grieffare (distruggere) i server di altri giocatori. Raggiunti i 2000 iscritti si dedica alla registrazione di una serie su Minecraft, con tanto di trama e attori.

Da Minecraft a "il senso dell'odio"

Successivamente si dedicherà ai video della serie “Senso dell’odio” (ispirata dall’omonima canzone di Salmo); sarà proprio questa serie a farlo conoscere ad una fetta sempre più ampia della comunity italiana.
In questi video Tyler con forte sarcasmo prende in giro personaggi come Giuseppe Sapio, Jack Bennetti e altri presunti “fenomeni” del web.

La svolta: prank, rimorchi e Whatsapp


Abbandonata definitivamente la serie Minecraft gli iscritti aumentano vorticosamente con la svolta segnata da nuovi video di rimorchio e finalmente le prime trollate su Whatsapp.

Si suppone che Tyler sia stato il primo in Italia, forse anche nel mondo, ad aver avuto l’idea di rimorchiare o trollare su Whatsapp. In questi video riaffiorano tutte le sue passioni, con tanto di citazioni rap e colonne sonore di videogiochi.

In pochi mesi video come “rimorchiare ragazze fidanzate” o “rimorchiare professoresse” diventano virali.
Nel mezzo di questa ondata di successo Tyler decide di lasciare la sua città natale per trasferirsi a Roma per poter studiare videomaking e fare della sua creatività un lavoro.

Curiosità su Tyler Strikes

Il suo genere musicale preferito è il rap; si è fatto una foto con tutti (ma proprio tutti) i rapper italiani. Come se non bastasse è persino riuscito a trollare MadMan. Ha un cane che si chiama Zero al quale è molto affezionato.
Se l’articolo  “Biografia Tyler Gastaldo” ti è piaciuto ti ricordiamo di lasciare un commento e di farci sapere di chi vorresti il prossimo.

Critiche a Tyler Strikes

Tyler è stato accusato di essersi "venduto" a Blasteem ed altre attività di marketing pubblicitario presenti nei video. A tratti infatti, i video di Manuel sembravano creati più per pubblicizzare un prodotto/applicazione piuttosto che per far divertire. Ulteriori critiche sono giunte in seguito ad alcuni video in cui si vantava di essere stato il primo a creare il format troll whatsapp e cercava di denunciare tutti gli altri youtuber copioni.

Altre critiche mosse dagli haters riguardano il fatto che le trollate siano palesemente finte.  Ecco come la pensa un haters:

L'odio che ho per questo Youtuber è assurdo, questo qui ha 500.000 iscritti solamente per la trollate che fa su Whatsapp, ma la cosa più triste è che le trollate sono FINTE, possibile che la gente è cosi ritardata cristo santo? A quello gli escono sempre le tette in chat, se quello parla con 10 ragazze caso strano almeno 11 su 10 gli fanno vedere le tette, ma a chi vuole prendere per il cul.o? Per non parlare dei metodi di rimorchio che gli riescono sempre, quello affiderà un cellulare a qualche suo amico, sarà sempre la stessa conversazione, cambia ogni volta foto per far finta di censurare una foto ipotetica di una ragazza e nome della vittima che non è altro un suo complice. Quanto è patetico da 1 a 10?

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->