BREAKING NEWS


Bonifico su IBAN errato, cosa succede?


BONIFICO BANCARIO ESEGUITO SU UN IBAN SBAGLIATO, CHE FINE FANNO I SOLDI?

Il bonifico bancario è lo strumento più sicuro ed affidabile per trasferire denaro tramite il circuito interbancario. Con l'introduzione delle direttive SEPA, l'unico dato che serve per effettuare un bonifico è l'IBAN, che contiene al suo interno tutte le informazioni utili: riferimenti della banca e conto del cliente. Ma cosa succede se un bonifico viene eseguito per sbaglio su un IBAN errato?


Bella domanda, vediamo i dettagli. A seconda dei casi può essere una cosa che si risolve in breve oppure una grana più lunga.


Bonifico su iban 
errato

Se l'iban è formalmente errato le procedure bancarie dovrebbero inibire il bonifico prima ancora che venga trasmesso. Anche se il bonifico viene inoltrato, viene subito respinto e il saldo torna disponibile sul conto del cliente in maniera immediata o, al limite, dopo qualche giorno.

Bonifico su iban con conto inesistente

Se viene effettuato un bonifico su un IBAN formalmente corretto, ma con numero conto inesistente le cose sono un po più lente. In questo caso il bonifico viene trasmesso ed elaborato dalla banca ricevente, che lo storna in quanto verifica che il conto indicato non esiste. Il denaro viene trasmesso sul conto dell'ordinante, solitamente nel giro di qualche giorno. A seconda delle condizioni applicate dalla banca potrebbero essere addebitate delle spese per bonifico errato che solitamente ammontano a qualche euro.

Bonifico errato su iban con conto esistente, intestazione diversa


Questo è il caso più complesso. Fino a poco tempo fa i bonifici prevedevano un controllo di corrispondenza tra intestazione e numero del conto. A quanto pare però, le nuove procedure non effettuano più questo controllo formale. Se avete eseguito un bonifico su un conto esistente presso quella banca, allora il ricevente si troverà la somma accreditata sul suo conto e potrà disporne a tutti gli effetti. Per recuperare la somma dovrete contattare immediatamente la vostra banca ed eventualmente la banca del ricevente. E' necessario agire subito, perché il ricevente potrebbe anche prelevare il denaro e chiudere il conto, ipotesi da non sottovalutare!  

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->