BREAKING NEWS


Paypal mi ha rubato i soldi: conto bloccato e denaro sequestrato


Capita spesso a chi utilizza Paypal di trovarsi di fronte a manovre non del tutto comprensibili che possono comportare notevoli disagi: conto bloccato, soldi congelati, impossibilità di prelevare. Si tratta di comportamenti previsti dal regolamento che ovviamente per velocità e comodità non avrete letto.

Cosa succede quando paypal ti blocca il conto



Le storie cominciano quasi sempre in questo modo:
"Mi hanno bloccato il conto PayPal personale già verificato a suo tempo, con la necessaria documentazione, avente circa €XXX di saldo, e mi chiedono l'estratto conto della carta di credito.Ma perché PayPal deve farsi i fatti miei e vuole leggere l'estratto conto del mio conto alle Poste?!? Se non lo mandi, i fondi restano bloccati. Ma è legale questa cosa? Quasi quasi la segnalo al Garante della privacy."
"La storia è incredibile,
Come tutti sapete se con paypal si superano 2500 euro di pagamenti ricevuti in un anno ti chiedono tutte le fatture e i documenti inerenti, è ciò che è successo a me il 2 settembre gli ho inviato tutto fatture e documenti, quando il 10 settembre vengo contattato dalla sig.Rachele che mi chiede dei dati in merito al mio reclamo, gli fornisco il tutto ed oggi a distanza di 10 giorni guardate cosa mi ha scritto:

Siamo consapevoli del fatto che lo svolgimento di attività commerciali
comporta dei rischi. Tuttavia, al momento riteniamo preoccupante il livello
di rischio al quale è esposta la tua azienda
.

Per questo motivo, desideriamo chiudere il nostro rapporto d'affari in un
modo che sia il meno possibile dannoso per la tua azienda.
Opzione 1. Se devi rimborsare delle somme ai tuoi acquirenti, puoi
utilizzare gli importi presenti sul tuo conto PayPal.
Opzione 2. I fondi presenti sul tuo conto PayPal resteranno bloccati per
180 giorni.
Dopo 180 giorni ti invieremo un'email con le informazioni su
come ricevere i fondi.

Ci scusiamo per gli eventuali disagi."


 Cosa dice il regolamento Paypal


 Il denaro può essere bloccato da PayPal per ridurre i rischi, ad esempio, nei casi in cui il denaro sia soggetto a:
- Trasferimento bancario per una transazione di Ricarica (vedere la sezione 3.7)
- Ritardo di elaborazione da parte del commerciante (vedere la sezione 3.9)
- Riserva (vedere la sezione 10.4)
- Revisione del pagamento (vedere la sezione 4.2)
- Blocco del pagamento (vedere la sezione 10.5)
- Attività non consentite e azioni intraprese da PayPal (vedere le sezioni 9 e 10)

[...]
L'utente accetta di fornire a PayPal informazioni che PayPal può ragionevolmente richiedere per stabilire se il Rischio di transazione o il rischio o l'esposizione del conto dell'utente non sussistano più. In caso di obiezioni in merito a tale blocco, l'utente ha il diritto di chiudere il conto. Se il conto dell'utente viene chiuso per qualsiasi motivo, PayPal ha diritto di bloccare un pagamento in base a quanto previsto dalla presente clausola per un periodo massimo di 180 giorni dalla data in cui si sia ottemperato agli obblighi completi previsti dal contratto di vendita (al quale fa riferimento il pagamento in oggetto).
[...]


Perchè Paypal blocca il denaro sul conto?

Generalmente Paypal blocca il conto e congela il denaro presente per tutelare la propria posizione di intermediario e per garantire la protezione degli acquirenti. Possiamo ipotizzare i seguenti casi, in cui il tuo conto viene bloccato:

  • quando superi un certo volume di transazioni senza aver inviato la documentazione di verifica
  • quando ricevi contestazioni o feedback negativi: in questo caso paypal potrebbe si mette in guardia da una possibile contestazione da parte dell'acquirente per ottenere il rimborso della somma pagata. Per evitare di dover pagare di tasca propria, paypal ti congela i soldi sul conto.
  • Tutte le transazioni che potrebbero essere considerate sospette, possono comportare il blocco del conto come sopra. 

Le clausole nel contratto Paypal per bloccarti il conto


10.3  Chiusura del conto e accesso limitato. PayPal può, a sua esclusiva discrezione, chiudere il conto dell'utente e risolvere il presente Contratto in essere con l'utente con un preavviso di due mesi. PayPal può inoltre chiudere il conto dell'utente e risolvere il presente Contratto in qualsiasi momento, qualora l'utente violasse uno qualsiasi dei termini delle presenti Condizioni d'uso.  Qualora PayPal chiuda il conto dell'utente, fornirà a quest'ultimo un avviso di chiusura del conto e, ove fattibile, i motivi di tale chiusura, insieme alla possibilità di trasferire tutto il denaro non oggetto di pagamenti contestati da noi trattenuto. In risposta ad un possibile accesso non autorizzato al conto dell'utente, PayPal potrà inoltre sospendere o limitare l'accesso dell'utente al conto o ai Servizi PayPal (come ad esempio limitare l'accesso ai metodi di pagamento e la possibilità di inviare denaro, effettuare trasferimenti o rimuovere i dati finanziari). Qualora PayPal limitasse in altro modo l'accesso al conto dell'utente, invierà un avviso e la possibilità di richiedere il ripristino dell'accesso, se opportuno.



10.2 Azioni intraprese da PayPal. Qualora avremo ragione di ritenere che l'utente abbia intrapreso qualsivoglia attività non consentita, potremo portare avanti diverse azioni per proteggere PayPal, un utente terzo, una terza parte o l'utente interessato da storni, chargeback, reclami, tariffe, sanzioni e qualunque altra responsabilità. Le azioni cui potremo fare ricorso includono, a solo titolo di esempio, quanto segue:
  1. PayPal può, in qualsiasi momento e senza responsabilità alcuna, sospendere, bloccare, limitare, chiudere o annullare il diritto all'utilizzo dello strumento di pagamento o del conto nella sua interezza o per qualsiasi transazione singola specifica, che a sua volta potrebbe determinare la sospensione, il blocco, la limitazione, la chiusura o l'annullamento dell'accesso al conto o ai servizi (ad esempio, la limitazione dell'accesso a un qualsiasi metodo di pagamento, alle funzioni di invio dei pagamenti, di prelievo o rimozione dei dati finanziari). Di regola la sospensione o l'annullamento viene comunicata all'utente con un preavviso ma possiamo, se dettato da criteri di ragionevolezza (ad esempio in caso di violazione delle presenti Condizioni d'uso da parte dell'utente o per motivi di sicurezza), sospendere o annullare senza preavviso il diritto dell'utente a utilizzare lo strumento di pagamento o il conto;
  2. bloccare il conto e/o trattenere i fondi del conto di riserva (incluso, senza alcuna limitazione, per un periodo superiore a 180 giorni se richiesto da PayPal, in conformità ai diritti di PayPal descritti nella sezione 10.2 che derivano dall'accettazione dell'utente della attività non consentite specificate nella sezione 9.1 ag.);
  3. rifiutare di eseguire una transazione di pagamento specifica in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo con l'obbligo esclusivo di rendere noto il rifiuto e i relativi motivi e le modalità con cui l'utente può risolvere il problema, nei casi in cui sia possibile, su richiesta e a condizione che non sia vietato dalla legge.
  4. PayPal potrà annullare un pagamento (e accreditarlo sul metodo di pagamento del mittente, se appropriato) non conforme alle Regole sull'utilizzo consentito di PayPal o alla sezione 9 o che possa costituire una ragionevole violazione delle Regole sull'utilizzo consentito di PayPal o della sezione 9;
  5. PayPal può divulgare a terzi i dettagli relativi alle attività non consentite, conformemente a quanto descritto nell'Informativa sulla privacy;
  6. PayPal può richiedere all'utente dati personali o aggiornare dati non corretti forniti dall'utente stesso;
  7. PayPal può rifiutarsi di fornire all'utentpropri Servizi in futuro;
  8. PayPal può trattenere il denaro dell'utente nella misura e per il tempo ragionevolmente necessari per tutelarsi contro eventuali rischi di attribuzione di responsabilità. L'utente riconosce che, in termini di indicazioni non esaustive:
    1. i rischi di PayPal di attribuzione di responsabilità relativi ai pagamenti finanziati tramite carta che l'utente riceve possono durare fino a che non cessi il rischio che la risoluzione di un chargeback risulti a favore del pagatore/acquirente (come stabilito dalle regole dei circuiti di carte di credito). Ciò dipende da fattori specifici, inclusi, a solo titolo di esempio:
      1. il tipo di merci o di servizi per i quali si riceve il pagamento; oppure
      2. il termine per la consegna delle merci o per l'esecuzione dei servizi per i quali si riceve il pagamento (ad es. la vendita di biglietti per un evento con mesi di anticipo rispetto alla data dell'evento potrebbe presentare un rischio di chargeback più elevato e duraturo rispetto alla vendita di altri beni o servizi);
    2. i rischi di attribuzione di responsabilità di PayPal in seguito a un reclamo o contestazione derivante da un pagamento ricevuto dall'utente possono durare per il tempo necessario a tutte le parti coinvolte per chiudere il reclamo o la contestazione e tutti gli appelli associati al reclamo o alla contestazione in conformità alla sezione 13 del presente contratto;
    3. i rischi di attribuzione di responsabilità di PayPal in seguito a un eventuale caso di insolvenza dell'utente possono durare fintantoché e nella misura in cui le leggi applicabili al caso di insolvenza limitano la possibilità di PayPal di intraprendere un'azione legale nei confronti dell'utente; e
    4. se si consente che il conto presenti un saldo negativo legato a importi dovuti a PayPal, i rischi di attribuzione di responsabilità di PayPal possono durare fintantoché e nella misura in cui tali importi sono dovuti a PayPal;
  9. PayPal può intraprendere un'azione legale nei confronti dell'utente.
  10. L'idoneità dell'utente per la Protezione vendite PayPal e/o la Protezione acquisti PayPal può essere sospesa.

Stai avendo problemi con paypal?

Se stai avendo problemi con il tuo conto paypal lascia un commento!

4  commenti :

  1. Mi hanno congelato i soldi per un acquisto effettuato su amazon che poi e stato annullato da amazon stesso per mancanza del oggetto e mi ritrovo da 20 giorni con i soldi bloccati e sull' estratto conto non ce nemmeno segnato il congelamento dei soldi è normale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai utilizzato la carta Paypal? In ogni caso se la transazione Amazon è stata annullata dovresti ricevere lo storno.

      Elimina
  2. Questi sono dei "criminali", basta ricordare quanto è successo a chi pagò con paypal i prodotti venduti dal famigerato sito prezzofelice.it - Pur richiedendo a diritto il rimborso per effetto della tanto decantata sicurezza dei pagamenti PayPal, solo pochi l'hanno ricevuto. Personalmente dopo aver subito di tutto da questa ignobile organizzazione, li ho mandati a F.in.C. e passato oltre. Da me non prendono più niente.

    RispondiElimina
  3. Devo mettere anonimo perchè ho una tranzasione in corso con paypal la quale minaccia di bloccare i fondi se uno insiste nel richiederlo guardate bene regolamento, comunque mi hanno trasferito sul mio conto bancario 346 euro subito ritirati da loro, non capisco motivo io avevo trasferito 80 euro arrivati dopo 10 giorni, poi ho trasferito 150 euro e questi sono spariti, premetto che ho pagato regolarmente ebay, ora all'appello mancano 150 euro credo se ne siano appropriati e sul regolamento se insisti a richiederli li sospendono fin quando vogliono. SONO DEI VERI BANDITI . EBAY FA FINTA DI NON SAPERE MA SONO LA STESSA COSA INFATTI SI SONO PRESI ANCHE LORO 97 EURO DI COMMISSIONI MA IO SONO RIMASTO FREGATO DI 150 EURO.

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->