BREAKING NEWS


Regole e metodi di pagamento degli F24


LE NUOVE MODALITA' DI PAGAMENTO DEGLI F24 A PARTIRE DA OTTOBRE 2014.

I pagamenti con F24 sono regolati secondo le nuove norme in vigore dal 1 ottobre 2014.  Queste nuove regole, volte ad evitare l'utilizzo del contante per il pagamento degli F24, impongono l'utilizzo sempre maggiore delle modalità telematiche.

Posso pagare un F24 in posta?

Tutti i contribuenti, ad eccezione dei titolari di partita Iva, possono utilizzare il modello cartaceo anche dopo il 1° ottobre, per il versamento di somme pari o inferiori a 1000 euro, a patto che non ci siano crediti in compensazione. La stessa possibilità è offerta nel caso di modelli precompilati dell’ente impositore, anche se i versamenti sono superiori a 1000 euro (a condizione che non siano indicati crediti in compensazione). Sì all’F24 di carta fino al 31 dicembre 2014 anche per i versamenti rateali in corso di tributi, contributi e altre entrate, anche in caso di somme superiori a 1000 euro, di crediti in compensazione o di saldo del modello pari a zero. La presentazione del modello F24 cartaceo è inoltre possibile per i soggetti che hanno diritto ad agevolazioni fiscali, nella forma di crediti di imposta, utilizzabili in compensazione esclusivamente presso gli agenti della riscossione. Tutti questi pagamenti possono essere effettuati anche nelle agenzie di Poste italiane.


Meno pagamenti in contanti

Il pagamento in contanti di un F24 oltre la soglia dei mille euro non era vietato dalla normativa antiriciclaggio che vieta il trasferimento di denaro contante effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi per importi pari o superiori a mille euro . Da ottobre, il denaro contante o sottoforma di assegni dovrà prima essere versato nel conto corrente collegato con i propri servizi home-banking e solo quando vi sarà la disponibilità in conto dei fondi si potrà inviare e addebitare digitalmente il modello di pagamento

Presentazione F24 con saldo a zero

Per la presentazione di F24 con saldo a zero non potranno essere utilizzati i servizi internet delle banche e delle poste. Infatti se per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale del modello F24 sarà di importo pari a zero si potranno usare solo i servizi telematici delle Entrate: F24 web, F24 online e F24 cumulativo.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88