BREAKING NEWS


Cazzotti per un iPhone 6: in Cina si vendono a quattro volte il loro prezzo


All'Apple Store sulla Fifth Avenue 59th a Manhattan gli acquirenti sono in fila per la nuova offerta di iPhone 6. Tra gli amanti dello shopping in un negozio Apple ci sono anche persone venute alle mani a causa della possibilità di rivendere gli iPhone in Cina per ben quattro volte il loro prezzo al dettaglio.

Secondo il dipartimento di polizia del Connecticut ci sono diverse risse scoppiate tra gruppi rivali in linea con l'uscita dei prodotti Apple nei pressi di Yale University a New Haven. Tre membri dei due gruppi sono stati arrestati dopo una lite tra più di una dozzina di persone.




I gruppi di acquirenti avevano viaggiato da New York, a circa due ore di auto, per comprare l'iPhone 6 e iPhone 6 Plus, al fine di rivenderli in Cina con grandi margini di profitto, ha riferito David Hartman, un portavoce della polizia.

Gli iPhone 6 non sono disponibili in Cina

Mentre Apple Inc. ha venduto un record di oltre 10 milioni di iPhone durante il primo fine settimana nei negozi di tutto il mondo, la società non ha ancora detto quando la Cina otterrà i nuovi dispositivi.

Il paese più popoloso del mondo non è nell'elenco dei mercati che otterranno i telefoni nella prossima ondata, a partire dal 26 settembre. Questo sta facendo salire di molto il premio per i dispositivi portati in Cina da altri paesi. Alcuni negozi hanno limitato il numero di iPhone che possono essere acquistati da ciascun cliente, per ostacolare i gruppi che mirano a portare grandi quantità verso la Cina.


"Il markup su questi telefoni rivenduti in Cina può essere del 300 per cento", ha detto Hartman in un'intervista telefonica. "Secondo molti, le decine e le centinaia di persone che sono in attesa lo stanno facendo solo per questo."

L'uscita dei nuovi iPhone è l'evento più importante dell'anno per la società con sede a Cupertino in California, e la poca disponibilità nei negozi per il 19 settembre ha attirato lunghe file di persone in tutto il paese, ansiosi di mettere le mani sui nuovi dispositivi. L'evento ha anche attirato un'ondata di turisti in cerca di poter acquistare i telefoni.



Comprano iPhone 6 per rivenderli subito



Altri acquirenti, sia americani che stranieri, hanno chiarito la loro intenzione di vendere i dispositivi non appena acquisiti per approfittare della domanda iniziale. Il regista Casey Neistat ha rilasciato un breve documentario on-line che mostra diverse persone che dormono sui marciapiedi fuori da un negozio Apple pur di essere in prima linea, per l'acquisto di due iPhone a testa pagati in contanti, per poi venderli immediatamente al di fuori del negozio. Molte delle persone intervistate nel documentario non parlano inglese, e alcuni hanno risposto alle domande in mandarino.


Il debutto dei nuovi iPhone ha portato a tafferugli anche altrove. Grandi folle hanno tentato di prendere d'assalto il centro commerciale Lenox Square di Atlanta la scorsa settimana.

L iPhone 5s è stato il primo - e finora l'unico - dei telefoni di Apple che erano disponibili in Cina, lo stesso giorno del debutto mondiale.

In precedenza, il tipico ritardo di tre mesi prima dell'introduzione di iPhone in Cina ha contribuito a generare un traffico di circa 20 milioni di iPhone nel paese asiatico ogni anno, secondo Jun Zhang, responsabile presso la Rosenblatt Securities Inc. a San Francisco. Ben 5 milioni di iPhone possono essere recuperati in Cina prima che i nuovi modelli siano ufficialmente disponibili.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->