BREAKING NEWS


Aumentano i single, cambiano i consumi


SINGLE IN COSTANTE AUMENTO, MENO MATRIMONI E MENO FAMIGLIE TRADIZIONALI

Per la prima volta da quando il governo americano ha iniziato la compilazione delle statistiche nel 1976 si è scoperto che i single americani costituiscono più della metà della popolazione adulta.

Secondo i dati utilizzati dal Bureau of Labor Statistics nel mese di agosto la percentuale di single ha toccato il 50,2 per cento. Tale percentuale era stata poco al di sotto del 50 per cento da circa l'inizio del 2013. Nel 1976 la percentuale di single era del 37,4 per cento ed il trend è sempre stato in rialzo da allora.


In un rapporto sui potenziali clienti  redatto dall'economista Edward Yardeni si segnala l'aumento della percentuale di single a oltre il 50 per cento, definendolo "notevole". Il presidente di Yardeni Research Inc. di New York, ha detto che la crescita dei single ha "implicazioni per la nostra economia, società e politica. "

I singles, in particolare quelli più giovani, hanno più probabilità di affittare rispetto a possedere le loro abitazioni. I giovani single non sposati hanno meno probabilità di avere figli, e ciò influenza la quantità di soldi spesi e la tipologia di acquisti.

L'aumento delle famiglie unipersonali mostra anche grandi disparità di reddito negli Stati Uniti.
Mentre generalmente hanno redditi minori rispetto alle famiglie tradizionali, hanno anche un minor numero di spese.

La percentuale di americani adulti che non si sono mai sposati è salita al 30,4 per cento dal 22,1 per cento nel 1976, mentre la percentuale che sono divorziati, separati o vedovi è aumentata al 19,8 per cento dal 15,3 per cento.

Le stime sono state elaborate dall'economista Yardeni.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->