BREAKING NEWS


Dividendo Fiat 2014


Per mantenere un equilibrato livello di liquidità, il management di Fiat ha deciso di non distribuire alcun dividendo nell'anno 2014. Il dividendo Fiat 2014 non verrà quindi distribuito lasciando a bocca asciutta tutti gli azionisti retail ed istituzionali. Questa la decisione del cda Fiat del 29 gennaio 2014 che ha basato principalmente la motivazione sulla necessità di mantenere i conti in ordine e un equilibrio di liquidità dopo l’acquisizione del restante 41,5% di Chrysler.

Le previsioni per i conti del gruppo nel 2014 sono di un aumento dei ricavi a 93 miliardi di euro, un utile di gestione fra i 3,6 e i 4 miliardi ma un risultato netto in frenata a 600-800 milioni. 


Il gruppo Fiat ha chiuso il 2013 con un utile della gestione ordinaria pari a 3,4 miliardi di euro, in calo rispetto ai 3,5 miliardi di euro del 2012 (rideterminato a seguito dell'adozione dell'emendamento allo Ias 19), ma in crescita di 0,1 miliardi di euro a parità di cambi di conversione.
Ancora una volta è stata Chrysler a fornire nel 2013 il grosso dei profitti: oltre 3 miliardi di utile di gestione contro i 246 milioni del resto del gruppo. Senza il contributo dell'azienda di Auburn Hills, il risultato netto 2013 asrebbe stato in rosso per 441 milioni

Tra i dati spicca il boom di Maserati. I ricavi del marchio, infatti, hanno raggiunto i 1,659 mld (+120% rispetto al 2012). Più contenuta la crescita per Ferrari, che sempre nel 2013 ha realizzato ricavi per 2,335 miliardi (+5% rispetto al 2012). In generale, i ricavi Fiat per il 2013 sono stati pari a 86,8 miliardi di euro, in crescita del 3% rispetto al 2012 (+7% a parità di cambi).

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->