BREAKING NEWS


Stacco cedola dividendo ENI 2014


Il cda di Eni ha deciso di proporre all’assemblea dei soci  un dividendo per il 2014 relativo all’esercizio 2013 di 1,12 euro per ciascuna azione posseduta. ATTENZIONE: L’ammontare della cedola include sia l’acconto pagato nel 2013 che il saldo 2014. Nello specifico la quota residua del dividendo sarà pari a 0,55 euro.

Il dividendo di ENI viene quindi erogato in contanti (poteva avvenire nche sotto forma di azioni "stock dividend”: ove si tratti di azioni di nuova emissione la distribuzione avviene tramite un aumento gratuito di capitale).
Eni ha deciso di distribuire il dividendo 2014 dopo aver chiuso il 2013 con un utile netto in crescita del 24% su base annua, a 5,196 miliardi.

Nel 2013 il dividendo era stato di 1,08 euro.


Data di stacco della cedola ENI 2014

 

Matura il diritto ad incassare il dividendo ENI 2014 l'azionista che possiede l'azione all'apertura nel giorno in cui il titolo stacca la cedola.

La data di stacco del dividendo Eni è il 19 Maggio 2014.

La cedola viene messa in pagamento il 22 maggio 2014.


Essendo la quotazione di un'azione di tipo 'tel quel', il prezzo dell'azione ENI comprende anche gli utili; pertanto, nel giorno di stacco, il prezzo dell'azione ENI S.p.a. verrà decurtato di un importo pari al dividendo (il titolo quoterà ex-dividendo). Anche gli indici verranno corretti per lo stacco del dividendo. Qualora l'azionista decidesse di mettere in vendita, tra la data di stacco e la data di pagamento i titoli posseduti, egli conserverebbe comunque il diritto ad incassare il dividendo.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88