BREAKING NEWS


Richiesta del PIN Inps


La richiesta del PIN INPS
La richiesta del PIN Inps: come richiedere il codice PIN Inps per accedere ai servizi online.


Per richiedere il PIN Inps bisogna seguire questa procedura:
  1. collegarsi al sito www.inps.it;
  2. cliccare sul pulsante “Il PIN online” contraddistinto da un lucchetto, situato nella parte bassa della pagina;
  3. cliccare sul pulsante “Richiedi PIN“;


  1. nel modulo che si presenta inserire Codice Fiscale e scegliere fra Residenza Italiana o Estera;
  2. compilare la scheda con tutti i propri dati anagrafici, stando attenti ad inserire i dati corretti. Sarà inoltre obbligatorio fornire almeno un recapito telefonico fisso e cellulare e una email valida;
  3. Dopo aver compilato la scheda quindi si potrà procedere ad inviarla;
  4. In caso di esito positivo il sistema ci rimanderà questo messaggio: “La Sua richiesta e’ stata presa in carico, a breve riceverà la prima parte del pin ad uno dei contatti da lei specificato (mail o cellulare); la seconda parte le sarà spedita all’indirizzo di residenza comunicato”;
  1. Quindi come bene indicato avremo nel giro di un paio di settimane una prima parte del codice PIN di 8 cifre via email o cellulare; successivamente un incaricato dell’INPS ci contatterà telefonicamente per la conferma dei dati personali, in seguito al proprio indirizzo di residenza arriverà una lettera dell’INPS contenente la seconda parte del PIN segreto di 8 cifre;
  2. A questo punto dovremo recarci sul sito dell’INPS  www.inps.it;
  3. Cliccare sulla scritta “Al servizio del cittadino” che si trova nell’area blù denominata Servizi Online;
  4. Nella schermata inserire il proprio Codice Fiscale e il PIN di 16 cifre, composto nell’ordine dalla prima parte ricevuta per email o cellulare e la seconda parte ricevuta per posta;
  5. A questo punto il sistema ci avrà riconosciuti, ma ci chiedere di cambiare il PIN provvisorio con un’altro definitivo che servirà per gli accessi futuri, questo per questione di sicurezza;
  6. Una volta espletata quest’altra formalità avremo finalmente l’accesso alla nostra area riservata;
IMPORTANTE
Dopo aver ottenuto il PIN dell’INPS per poter effettuare qualsiasi domanda telematica, tipo Aspi e mini-Aspi, supplementi o ricostituzione Pensioni, gestione rapporti di lavoro domestico ecc. bisognerà trasformare il proprio PIN in PIN DISPOSITIVO. Per trasformare il PIN bisogna:
  1. recarsi sul sito www.inps.it;
  2. cliccare sul pulsante “Converti PIN” situato in basso a destra nella pagina;
  3. autenticarsi con i propri dati di accesso;
  4. compilare il modulo in ogni parte;
  5. stampare il modulo, datarlo e firmarlo;
  6. inviare il modulo con una fotocopia del proprio documento di riconoscimento fronte/retro al numero verde 800.803.164;
  7. dopo qualche ora provare a ripetere la procedura, se il tutto è andato a buon fine apparirà un messaggio che indica che il PIN è già di tipo dispositivo; altrimenti provare ad aspettare ancora o ripetere l’operazione dopo qualche giorno.
Fra i servizi presenti nell’Area riservata al Cittadino, accessibile solo tramite codice PIN segreto, ricordiamo fra gli altri:
  1. Fascicolo Previdenziale del Cittadino;
  2. Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito;
  3. Domanda di pensione;
  4. Accredito del Servizio di Leva;
  5. Gestione dei servizi rapporto di lavoro domestico;
  6. Versamenti volontari.

3  commenti :

  1. posseggo il codice PIN di accesso al sito www.inpdap.gov.it. E ' valido anche per accedere ai servizi INPS' Grazie (pin inpdap: 06202994)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vecchio PIN inpdap non va bene.. bisogna infatti precisare che l’unico PIN valido è quello rilasciato dall’INPS: chi aveva già un PIN INPDAP non può più utilizzarlo ma deve convertirlo in quello dell’Istituto Nazionale di Previdenza. Gli utenti in possesso di PIN e password ex INPDAP devono convertirli in un PIN INPS.

      Per farlo è necessario accedere all’Area Riservata e digitare nel campo “PIN”, la password scelta al momento della registrazione ai servizi in linea di ex INPDAP.

      A questo punto il servizio obbligherà l’utente a cambiare la password, consentendo di ottenere i 16 caratteri del PIN INPS.

      Quest’ultimo, unitamente al codice fiscale personale, consente di accedere all’Area Riservata per i Servizi telematici Gestione ex INPDAP.

      Chi possedeva la password INPDAP ma l’avesse smarrita, può recuperarla utilizzando le procedure di “Revoca PIN” e “Richiesta PIN on line” disponibili sul sito INPS.

      Elimina
  2. BRAVO! Presentazione meraviglioso per una presentazione di un concetto di importazione. ottimo lavoro!

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->