BREAKING NEWS


Evitare il bollino autostradale in Slovenia



In Slovenia non ci sono i caselli con l’entrata autostradale come in Italia, per questo è facile rimanere “fregati” ritrovandosi senza volerlo in autostrada che è ovviamente a pagamento. La segnaletica dell’autostrada, e quindi quella da evitare è di colore BLU, mentre quella da seguire è GIALLA
Se devi viaggiare fino in Croazia, ed in particolare in Istria, dovrai attraversare un breve tratto della Slovenia, dove per il transito in autostrada è necessario acquistare una “vignetta“, al prezzo di 15€ la settimana. Nonostante il tratto di strada da percorrere sia lungo meno di 10 km, si rischiano multe di importo molto elevato e molto facili da prendere.

Evita di pagare il pedaggio autostradale

Se si vuole risparmiare è necessario fare una strada alternativa, e sapere anche come fare per evitare di ritrovarsi in autostrada senza questo ticket.  E' importante quindi impostare il navigatore per evitare le strade a pedaggio e prestare attenzione alla segnaletica. Un possibile percorso alternativo può essere il seguente (attenzione il percorso potrebbe essere variato):
  1. Confine rabuiese.
    Passare il confine stando sulla corsia all’estrema destra, come se si girasse per il supermercato Kompas Shop. Fare per entrare nel parcheggio del supermercato e prendere la strada in salita che si intravede accanto.
    In alternativa entrare nell’area del distributore: oltre le pompe di benzina girare a destra, ci si trova nella stessa strada in salita.
    Alla fine della salita c’è uno stop, qui girare a sinistra per Skofije (CARTELLO GIALLO) passando sopra la superstrada. Dopo una curva, allo stop (in discesa) girare a sinistra per Skofije (CARTELLO GIALLO). Se per sbaglio si gira a destra si torna in Italia, ma attenzione: non procedere dritti perché si finisce nella superstrada; invece girare a destra intorno al casinò.
  2. Salire a Skofije, superare il semaforo e ,dopo una breve discesa, raggiungere una rotatoria, qui prendere la 2^ uscita (CARTELLO GIALLO con indicazione Dekani e Koper).
    NON prendere la 1^ uscita dove c’è un cartello giallo (che indica Koper) ma con un quadratino BLU indicante l’autostrada.
  3. Arrivati a un bivio seguire per Dekani (no Trieste in blu).
  4. Arrivati alla seconda rotatoria seguire il cartello Bertocchi e Koper a fondo GIALLO (2^ uscita)
  5. Lungo la strada si incontra un distributore a destra (OMV) e più avanti una pizzeria (a sinistra), dopo la curva il deposito materiali edili Skarbo (alla vostra destra).
  6. Alla rotonda subito dopo, prendere la 3^ uscita in direzione Sv. Anton.
    Assolutamente NON DIRITTO e soprattutto NON A DESTRA!
  7. Dopo circa 200 mt. girare a destra in direzione Koper.
  8. All’ingresso di Koper a sinistra (a fianco del cimitero) si vede l’azienda vinicola VinaKoper. Ci si trova ad una rotondina (di fronte c’è la scritta Merkur). Qui prendere la 3^ uscita (tra Merkur e  Vinakoper)
  9. Si arriva a un impianto semaforico a telaio con quattro piantoni e quattro traverse in metallo. Seguire le indicazioni Pula, Dragogna (cartello GIALLO) girando a sinistra.
  10. C’è un ultimo semaforo e poi una rotonda, per uscire da Koper,  qui andare sempre dritto e procedere seguendo le indicazioni Pula – Dragogna.
L'articolo prende spunto da uno scritto di Chiara Regazzini che ringraziamo.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88