BREAKING NEWS


Tassazione forex 2013


Sul reddito prodotto dal Forex durante l'anno 2012, la tassazione è del 20%.

Per l'Agenzia delle Entrate, i profitti Forex vengono inquadrati come Plusvalenze di natura finanziaria.  Oltre al Forex ricadono in questa categoria anche tutti gli altri CFD, i prodotti futures e i forward. Se il broker opera in regime dichiarativo il cliente è tenuto a dichiarare le plusvalenze e le minusvalenze registrate durante l'anno.


Per dichiarare questi redditi bisogna compilare alcuni campi del modello unico 2013.

I quadri dell'UNICO 2013 di interesse per il FOREX sono essenzialmente due: RT ed RW.

Il quadro RW va compilato unicamente nel caso in cui il broker con cui si opera depositi i fondi all'estero.

PS: se si opera con un broker che ha permesso di scegliere il regime di tassazione AMMINISTRATO non si dovrà dichiarare alcun reddito, in quanto lo stesso broker preleva direttamente l'imposta alla fonte e opera in qualità di sostituto d'imposta per conto nostro.


I broker che offrono questo servizio sono attualmente Activtrades (il primo in Italia) e XTB.

Scarica la guida pdf 2012 tassazione sul forex:


Guida tassazione forex

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->