BREAKING NEWS


Prezzo dell'oro stabile ad agosto 2013


Dopo la prima decade di agosto il prezzo dell’oro ha chiuso venerdì quasi invariato rispetto alla
Il prezzo dell'oro a fine settimana rimane stabile.
chiusura della settimana scorsa
, dopo aver recuperato una pesante caduta avvenuta durante la settimana. Anche l’argento ha recuperato e scambia adesso a livelli più alti delle ultime due settimane.

Martedì sono stati divulgati dati che mostravano che il settore dei servizi negli Stati Uniti, che rappresenta più dei tre quarti dell’economia nazionale, ha recupato dopo un minimo di tre anni toccato a luglio 2013. Dall’altra parte dell’Atlantico, l’Eurozona ha mostrato dati positivi, per quanto modesti, per la prima volta in 18 mesi. Anche le borse europee sono andate in rialzo lungo tutta la settimana.


Inoltre, i presidenti della Federal Reserve di vari stati hanno dichiarato questa settimana che la banca centrale potrebbe porre presto a termine il programma di stimolo monetario se si continuano a ricevere segnali di miglioramento nel mercato del lavoro statunitense. I responsabili della politica monetaria della Fed, che la scorsa settimana hanno votato a favore del proseguimento del programma di stimolo, si riuniranno nuovamente il 17 e 18 settembre.

Queste dichiarazioni hanno costituito un elemento di pressione per l’oro, che a metà settimana ha toccato il minimo delle ultime tre settimane, arrivando mercoledì a $1270 all’oncia.

Dati commerciali dalla Cina, il maggiore consumatore del metallo giallo finora nel 2013, hanno poi consentito un rialzo e il sorpasso della soglia dei $1300, con un rally che ha toccato i $1317 venerdì mattina.

Il fixing di venerdì pomeriggio è stato di $1309 all’oncia, lo 0,02% in meno rispetto allo stesso dato di venerdì scorso. L’argento invece ha visto un rialzo del 4,37%, con un fixing di $20,31 all’oncia.
Questa settimana si è anche assistito ad un rallentamento delle vendite degli ETF. Secondo gli analisti, visto che l’attività dei mercati dipende principalmente dal programma di stimolo monetario della Fed, soltanto i fattori che diano indicazioni in merito sono in grado di avere effetto sul prezzo dell’oro. 

Per quanto riguarda gli investitori privati, il Gold Investor Index pubblicato da BullionVault, il mercato principale per lo scambio di oro da investimento, ha indicato che anche durante il mese di luglio proseguono gli acquisti netti di oro fisico. Con un dato di 52,6 il numero di clienti che ha incrementato le proprie riserve durante il mese è ancora superiore a quello dei clienti che le hanno invece ridotte.

In collaborazione con Alessandra PilloniBullionVault
Riadattato da MarketMovers.it


0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->