BREAKING NEWS


Come si incassano i buoni lavoro


COME SI RISCUOTONO I VOUCHER INPS DOPO UNA PRESTAZIONE OCCASIONALE DI LAVORO ACCESSORIO?

La riscossione dei buoni cartacei, distribuiti presso le Sedi INPS,  da parte dei prestatori/lavoratori può avvenire presso tutti gli uffici postali sul territorio nazionale, entro 24 mesi dal giorno dell’emissione.
Per consentire la riscuotibilità del voucher presso gli uffici postali e il corretto accredito dei contributi previdenziali e assistenziali, si raccomanda di indicare tutte le informazioni richieste dal buono lavoro, compilando i campi relativi al codice fiscale del committente/datore di lavoro, codice fiscale del prestatore/lavoratore, data di inizio e di fine prestazione.



La riscossione dei voucher 'telematici’ può avvenire tramite l’INPSCard (ricevute dal prestatore, se attivate) o tramite bonifico domiciliato, riscuotibile presso gli uffici postali.

Per quanto riguarda la procedura telematica, si evidenzia che in caso di cambio di indirizzo da parte del prestatore, l’Istituto non risponde delle conseguenze del mancato ricevimento di comunicazioni, INPSCard, bonifici domiciliati e dei conseguenti ritardi nella riscossione.

Per comunicare un indirizzo diverso rispetto a quello registrato nella procedura in origine e confermato al Contact Center, si invita a recarsi presso una Sede INPS provinciale per la sostituzione in archivio e l’automatico invio della comunicazione corretta a Posteitaliane.

I voucher acquistati presso i rivenditori di generi di monopolio autorizzati – individuabili tramite un’apposita vetrofania – possono essere riscossi nella relativa 'rete tabaccai’dal secondo giorno successivo alla fine della prestazione di lavoro occasionale ed entro 1 anno dal giorno dell’emissione.

I voucher acquistati presso gli Uffici Postali sono pagabili dal secondo giorno successivo alla fine della prestazione di lavoro ed entro 2 anni dal giorno dell’emissione,  presso tutti gli Uffici Postali del territorio nazionale, questo grazie ad un accordo tra l'INPS e Poste Italiane spa datato 27 febbraio 2012

I voucher acquistati presso gli sportelli bancari  abilitati sono pagabili riscuotibili - dopo 24 ore dal termine della prestazione di lavoro occasionale ed entro 1 anno dal giorno dell’emissione - esclusivamente dal medesimo circuito bancario.
È possibile riscuotere i “buoni lavoro” presso le Banche abilitate; il servizio di vendita e riscossione è attivo da luglio 2011 presso gli sportelli della Banca Popolare di Sondrio, dal 31 ottobre 2011 presso gli sportelli della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e dal 2 aprile 2012 presso gli sportelli della Banca Popolare di Ravenna, della Banca Popolare di Aprilia, della Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona, della Banca della Campania, della Banca Popolare del Mezzogiorno, della Banca di Sassari e del Banco di Sardegna”.

Dal 16 maggio 2012, è possibile acquistare e riscuotere i voucher anche presso le seguenti Banche del Gruppo CREVAL:
  • Credito Valtellinese
  • Credito Artigiano
  • Credito Siciliano
  • Cassa di Risparmio di Fano
Dal 10 settembre 2012, è possibile acquistare e riscuotere i voucher anche presso le seguenti Banche del Gruppo CARIGE:
  • Banca Carige S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Savona S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A.
  • Banca del Monte di Lucca S.p.A.
  • Banca Cesare Ponti S.p.A.
  • Banca Carige Italia S.p.A.
Dall’8 ottobre 2012, è possibile acquistare e riscuotere i voucher anche presso gli sportelli della Banca Etruria.
Dal 22 aprile 2013, il servizio voucher è attivo anche presso gli sportelli della Banca Popolare di Vicenza.


0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88