BREAKING NEWS


Elezioni 2013 senza vincitore, perchè?


L'eloquente copertina del Bild
Le elezioni politiche 2013 italiane si sono rivelate un vero e proprio flop dal punto di vista dell'assegnazione di potere e della governabilità.
Chi ha vinto le elezioni?
 I vincitori reali di queste elezioni sono Berlusconi e Grillo che hanno raggiunto livelli di preferenza molto superiori ai pronostici.  Poi ci sono i vincitori solo dal punto di vista numerico, cioè la coalizione di sinistra guidata da Bersani. La risicata vittoria della sinistra si rivela però del tutto inutile dato che non da la possibilità di poter formare un governo di maggioranza.
La sinistra è dunque vincitrice numerica ma vera sconfitta di queste elezioni considerato anche che è riuscita a perdere una fetta importante di elettorato finito a destra o nel movimento 5 stelle.
Pesanti critiche dalla Germania
Il Bild, noto tabloid tedesco, esprime giudizi totalmente negativi riguardo alle elezioni politiche appena svoltesi in Italia. E' la pizza della "follia-politica" italiana, scrive il tabloid, secondo il quale queste elezioni "non piacciono" e ciò che si profila è uno "stallo da piangere".
Molto eloquente la pagina dedicata all'analisi del voto, con una pizza divisa in quattro spicchi sui quali sono raffigurati i leader Bersani, Berlusconi, Grillo e Monti. "Questo voto non ci piace", è scritto nell'occhiello, mentre il sottotitolo recita "Un pareggio da piangere". Scrive il giornalista Nikolaus Blome: "Le sorti dell'Italia sono nelle mani di due clown: il primo è un vecchio dal volto gonfio come un pallone, talmente potente da poter bloccare qualsiasi legge sensata. L'altro è un clown più giovane il cui unico punto del programma è "No a tutto". "Fino a qualche tempo fa - prosegue il reporter - il resto d'Europa poteva anche ridere delle capriole elettorali italiane, così come si ride dei buffi scimpanzè allo zoo. Oggi però siamo tutti sulla stessa barca, a remare con forza contro la tempesta della crisi. E adesso uno degli uomini a bordo fa improvvisamente un buco nella barca."

Le cause del dissesto
Le cause del deludente risultato elettorale sono principalmente due, ossia la legge elettorale "Porcellum", ma soprattutto la presenza di più di 2 coalizioni. Grillo e Monti hanno di fatto eliminato il bipolarismo creando una sostanziale difficolta per le parti di raggiungere il famoso 50 + 1 necessario per governare. Il frastagliarsi delle possibilità di voto crea quindi un risultato altrettanto frastagliato dove PD e PDL raggiungono "appena" il 30% dei voti a testa. Tutti gli altri voti, lasciando perdere il pessimo risultato di Monti, si coinvogliano quasi totalmente sul partito di Grillo che non è però disponibile, almeno per ora, a creare alleanze tali da creare i presupposti per un governo stabile. Antonio Valente, sociologo e direttore di Lorien consulting, sostiene che questo voto ha ridefinito il sistema di rappresentanza in Italia contro i partiti tradizionali: «Un reset totale.  È come se gli italiani avessero detto: smettetela di giocare come se foste in due! Non è più così».

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->