BREAKING NEWS


Acconto cedolare secca 2013


31/01/2013. La cedolare secca nel 2013 si può pagare in un'unica rata oppure in due rate. La scadenza per il pagamento dell'acconto è fissata al 18 giungno 2013.
Il versamento deve essere effettuato con l'apposito modello F24. I titolari di partita Iva devono farlo obbligatoriamente con invio telematico, mentre le persone fisiche possono effettuarlo anche in banca o in ufficio postale.

Codice tributo
Il codice Tributo da utilizzare per la prima rata della cedolare secca è 1840.  
1841 per la seconda o unica rata di acconto, 1842 per il saldo.

Cedolare secca e dichiarazione dei redditi 730
Si ricorda che il reddito derivante da affitti su cui si è utilizzato il regime della cedolare secca, anche se non si cumula con l'imponibile ai fini del calcolo dell'Irpef, va comunque indicato nel modello 730.
In particolare il reddito complessivo della locazione va indicato nel quadro B del modello 730, mentre nelle colonne 6 e 7 del rigo F1 va scritto l'importo esatto del versamento effettuato con modello F24 per il pagamento dell'imposta sostitutiva.

Tabella riassuntiva Cedolare Secca 2013
Periodo di imposta % di acconto Periodo di imposta 2013 Rate di acconto Scadenza di versamento
2013 95% *
Se inferiore a € 257,52

Unica rata 30 novembre 2013
Se pari o superiore a
€ 257,52
Due rate:
• 40%
• 60%
Prima rata:
16 giugno 2013 (o 16 luglio con maggiorazione dello 0,40%)

Seconda rata:
30 novembre2013

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->