BREAKING NEWS


Registrazione contratti di locazione


La registrazione di un contratto di locazione può essere effettuata tramite diverse modalità, cartacea o telematica. In alternativa è anche possibile procedere alla registrazione tramite intermediario o delegato. Il contribuente è tenuto a trasmettere una richiesta di delega al competente ufficio dell’Agenzia delle Entrate identificandosi attraverso appositi codici. In particolare, il delegante deve compilare il quadro “T” del modulo, indicando i dati relativi al destinatario della delega (codice fiscale, cognome e nome per le persone fisiche, denominazione o ragione sociale se si tratta di persona giuridica).

Registrazione Cartacea

La refistrazione cartacea può essere effettuata  presso qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate (non necessariamente, quindi, presso l’ufficio competente in relazione al proprio domicilio fiscale).
Per la registrazione è necessario portare la seguente documentazione:
  • almeno due copie, con firma in originale, del contratto da registrare
  • la richiesta di registrazione ossia il "Modello 69" compilato
  • se i contratti da registrare sono più di uno, bisogna predisporre un elenco, utilizzando il "modello RR", in cui vanno indicati i contratti da registrare
  • un contrassegno telematico (ex marca da bollo), da applicare su originali e copie, che attesta il pagamento dell’imposta di bollo pari a 14,62 euro per ogni 4 facciate scritte e, comunque, ogni 100 righe (il contrassegno non è dovuto se si sceglie il regime della “cedolare secca”).
  • la ricevuta di pagamento dell’imposta di registro (Modello F23). I contribuenti che hanno optato per la cedolare secca (regime sostitutivo) non devono versare l'imposta di registro ma sono tenuti al pagamento dell’imposta sostitutiva (acconto e saldo) da versare entro gli stessi termini previsti per l’Irpef.
Dopo la richiesta di registrazione del contratto l’ufficio:
  • restituisce timbrata e firmata la copia del contratto se la registrazione è contestuale alla ricezione
  • rilascia la ricevuta dell’avvenuta consegna e comunica al contribuente quando sarà disponibile la copia del contratto registrato. Questo avviene quando la registrazione non è contestuale alla ricezione ma differita.

Registrazione Telematica

Per accedere al servizio è necessario registrarsi ai servizi telematici.
Le applicazioni da utilizzare per la registrazione dei contratti di locazione sono:
  • Siria (download) o Siria web (direttamente on line senza installare nessun software): un programma semplificato per la registrazione del contratto di locazione ad uso abitativo e contestuale opzione per la cedolare secca (regime sostitutivo)
  • Iris (download) o Iris web (direttamente on line senza installare nessun software): è sempre un programma semplificato per la registrazione del contratto di locazione ad uso abitativo e contestuale versamento delle imposte di registro e di bollo (regime ordinario)
  • Contratti di locazione (download) o Locazioni web (direttamente on line senza installare nessun software): l’applicazione consente la compilazione e la registrazione del contratto di locazione (tutte le tipologie) e il versamento delle imposte di registro e bollo.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88