BREAKING NEWS


Codice Tributo 4034


Il codice tributo 4034 vine utilizzato per il pagamento dell’acconto Irpef di Novembre.
L’acconto Irpef deve essere versato in unica soluzione entro il 30 novembre 2012 se l’importo dovuto è inferiore ad euro 257,52; oppure in due rate, se l’importo dovuto è pari o superiore ad euro 257,52, di cui:
– la prima rata, nella misura del 40 per cento entro lo stesso termine per il versamento dell’imposta a saldo del periodo oggetto della dichiarazione;
– la seconda rata, nella restante misura del 60 per cento, entro il 30 novembre 2012

Specifiche del codice tributo 4034

Codice Modalità di
utilizzo
(1)
  
Tipo
tributo  
Rateazione
/Regione
/Prov (2)
Anno di
riferimento
(3)
Codice
ufficio
(4)
Codice
Atto
(5)
Descrizione
4034 D Erario 0000 AAAA IRPEF ACCONTO SECONDA RATA O ACCONTO IN UNICA SOLUZIONE


NOTE
(1)
L'indicazione del termine "D" nella colonna MODALITA' DI UTILIZZO sta a significare che il tributo deve essere utilizzato solo per il versamento di imposte a debito.
L'indicazione del termine "R" nella colonna MODALITA' DI UTILIZZO sta a significare che il tributo deve essere utilizzato solo per fruire di importi a credito.
L'indicazione del termine "E" nella colonna MODALITA' DI UTILIZZO sta a significare che il tributo può essere utilizzato sia per il versamento di imposte a debito che per fruire di importi a credito.
La presenza del termine "(C)" nella colonna MODALITA' DI UTILIZZO sta a significare che il tributo è utilizzabile solo presso il Concessionario della riscossione competente in ragione del proprio domicilio fiscale.
(2)
Nella colonna RATEAZIONE/REGIONE/PROV., gli zeri iniziali possono non essere indicati; 'NNRR' indicano rispettivamente la rata oggetto di pagamento ed il numero di rate complessivo; 'T0', 'T1', 'T2' e 'T3' rappresentano la territorialità competente per il tributo da referenziare con i codici disponibili sulle rispettive tabelle T0 - Tabella Regioni e Provincie autonome, T1 - Tabella Enti locali, T3 - Tabella degli enti territoriali emittenti prestiti obbligazionari. T2 rappresenta la sigla della provincia da referenziare per il tributo.
(3)
Nella colonna ANNO DI RIFERIMENTO, 'AAAA' richiede l'indicazione dell'anno cui si riferisce il versamento, '0000' non richiede l'indicazione dell'anno.
(4)
L'indicazione del termine "SI" nella colonna CODICE UFFICIO sta a significare che per il tributo deve essere indicato il CODICE UFFICIO.
(5)
L'indicazione del termine "SI" nella colonna CODICE ATTO sta a significare che per il tributo deve essere indicato il CODICE ATTO.
(*)
Nella colonna CODICE ENTE/CODICE COMUNE della SEZIONE ICI ED ALTRI TRIBUTI LOCALI deve essere indicata la sigla di una della province italiane per Diritti Camerali.
(**)
Nella colonna CODICE ENTE/CODICE COMUNE della SEZIONE ICI ED ALTRI TRIBUTI LOCALI deve essere indicato il codice catastale del comune competente per l'imposta.


Fonti
Riferimento Normativo: DPR  917 del 1986

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->