BREAKING NEWS


Detrazione 50 condizionatori


L’installazione di un nuovo climatizzatore/condizionatore d'aria prevede una detrazione Irpef del 50%.  Installando un climatizzatore con pompa di calore è possibile recuperare il 50% del costo totale dell’impianto, attraverso la detrazione fiscale nella denuncia dei redditi.
Possono beneficiare dell'agevolazione: 
‣ proprietari e loro familiari conviventi;
‣ titolari di diritti reali (nuda proprietà, uso, usufrutto, abitazione);
‣ inquilini e comodatari (persone che usano gratuitamente la casa);
‣ futuri acquirenti di un immobile, con compromesso registrato;
‣ soci di cooperative in proprietà divisa e indivisa;
‣ soci di s.s, s.a.s. e s.n.c. (società semplici, in accomandita semplice, in nome collettivo), nonché di imprese familiari.



I contribuenti che sostengono le spese di ristrutturazione entro il 31 dicembre 2012, potranno far valere la detrazione Irpef del 50% con la dichiarazione dei redditi, suddividendola in 10 rate annuali, oppure 5 per chi ha tra 75 e 80 anni di età, 3 per chi ha più di 80 anni.

Come ottenere l'agevolazione
Da luglio 2011, non è più necessario comunicare preventivamente all'Agenzia delle Entrate di Pescara la richiesta di agevolazione fiscale per lavori di ristrutturazione edilizia.
  •  Bisogna rivolgersi ad un'azienda abilitata, pena la decadenza dell'agevolazione
  •  è necessario pagare l'importo totale tramite bonifico bancario da cui risultino:
  1. la ragione sociale e la partita Iva dell'azienda beneficiaria del bonifico;
  2. il proprio nome e cognome e codice fiscale;
  3. la causale del versamento: "BONIFICO AI SENSI DELLA LEGGE DPR 917-1986-TUIR ART. 16BIS (ex 449/97) - ACQUISTO CLIMATIZZATORE CON POMPA DI CALORE";
L’importo massimo di spesa per ogni unità abitativa è di 96.000 euro.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->