BREAKING NEWS


Modello ritenuta d'acconto 2012


Il modello per la ritenuta d'acconto 2012, ossia, la ricevuta per le prestazioni occasionali, va presentato dal lavoratore al committente al momento del pagamento. La ritenuta d'acconto è una trattenuta su un compenso assoggettato a tassazione corrisposto da un soggetto, denominato "sostituto d'imposta" , nei confronti di un altro soggetto, detto "percipiente". L'aliquota ordinaria della ritenuta d'acconto corrisponde al 20% dell'imponibile.
La prestazione occasionale
La fattispecie della prestazione occasionale è disciplinata nell'articolo 61 del D.lgs.276/2003 e dall'art.4 della Legge n.30.
Si ricorda inoltre che la prestazione occasionale è un rapporto di lavoro con durata non superiore a 30 giorni e un rimborso non superiore a cinquemila euro nel corso dello stesso anno solare.

Versamento della ritenuta d'acconto
Il versamento all'erario della ritenuta d'acconto deve essere effettuato tramite il modello F24 con i termini previsti per la liquidazione delle altre imposte, ovvero generalmente entro il giorno 16 del mese successivo al pagamento (se il 16 cade di sabato o domenica, la scadenza è prorogata al primo giorno lavorativo successivo), compilando la "sezione erario", e indicando normalmente il codice tributo 1040 (1038 per le fatture di provvigioni), il mese e l'anno per cui è stato pagato il compenso dovuto.

Scarica il modello ritenuta d'acconto
Come da modello è necessario indicare i propri dati anagrafici e quelli del committente, va specificato inoltre in maniera molto chiara l'importo lordo, l'importo della ritenuta e il netto percepito.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->