BREAKING NEWS


Sanatoria 2012 immigrati


La sanatoria 2012 degli immigrati avrà inizio a settembre 2012 e proseguirà per un mese intero. La sanatoria immigrati 2012 consentirà di regolarizzare gli stranieri che vivono in Italia ma che sono senza permesso di soggiorno o con permesso scaduto. Tutto è cominciato il 7 luglio scorso quando il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla nuova direttiva che permetterà il rilascio del permesso di soggiorno agli stranieri che denunceranno il datore di lavoro.
Lo straniero non dovrà fare altro che collaborare con le autorità e dichiarare la sussistenza del rapporto di lavoro allo Sportello unico dell’immigrazione competente.

La nuova sanatoria è rivolta anche ai datori di lavoro. Chi infatti occupa alle proprie dipendenze cittadini extracomunitari potrà regolarizzare la propria situazione versando un contributo di 1.000 euro per ciascun lavoratore, con l’aggiunta delle somme dovute a titolo retributivo, contributivo e fiscale.

Chi può partecipare alla sanatoria?
Sono esclusi dalla sanatoria i datori di lavoro che sono stati condannati negli ultimi 5 anni per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro con sentenza, anche non definitiva.
Sono esclusi anche i lavoratori stranieri che sono stati già colpiti da provvedimenti di espulsione, condannati o segnalati, anche in base ad accordi o convenzioni internazionali, ai fini della non ammissione nel territorio dello Stato, soggetti che sono quindi ritenuti “socialmente pericolosi”.

Che tipo di permesso di soggiorno verrà rilasciato?
La denuncia del proprio datore di lavoro permetterà di ottenere un permesso di soggiorno per motivi umanitari della durata di sei mesi rinnovleabile e convertibi. Con questo tipo di permesso lo straniero potrà iscriversi all'ufficio di collocamento e successivamente c'è la possibile di conversione in permesso di soggiorno per motivi di lavoro.

Quale requisito serve per poter partecipare alla sanatoria?
La sanatoria scatterà dal 1 settembre 2012 ma c'è un requisito fondamentale per poter partecipare alla nuova regolarizzazione. Infatti lo straniero dovrà denunciare allo Sportello unico dell'immigrazione la sussistenza del rapporto lavorativo, ma dovrà anche fornire un' autocertificazione in cui dichiara che di essere presente sul territorio italiano prima del 31 Dicembre 2011

18  commenti :

  1. salve .. io avuoto 2 foglie di via nel passato ... ( il motivo chè nn avevo permesso di sogg.) è adesso posso parttecipare a questa sanatoria o no ???????

    RispondiElimina
  2. non serve doppo ancora crisi

    RispondiElimina
  3. no capisco, io sono in Italia da 2 ani, ma senza lavoro... io vivo in baraca vicino a Milano.. como devo fare?

    RispondiElimina
  4. Новая санатория для иностранцев, которые находятся в стране нелегально, начинается 15 сентября 2012 г., и в течение одного месяца они смогут урегулировать свое положение. Итальянское правительство представило текст указа, который содержит "переходные положения", одобренные несколько дней назад Советом Министров.
    Работодатели
    Официально установлена дата: первый день отправки практик - 15 сентября 2012 года и охватит всех работодателей, у которых на день вступления в силу настоящего Указа нелегальный иностранец работал по крайней мере три месяца и продолжает работать. Работодатели могут быть гражданами Италии, гражданами ЕС либо гражданами других стран, имеющими permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (бывшая carta di soggiorno).
    Не могут участвовать в Санатории работодатели, которые:
    - Были осуждены за последние пять лет, даже если приговор не является окончательным, за пособничество нелегальной иммиграции, торговлю людьми, эксплуатацию проституции, эксплуатацию несовершеннолетних, или за предоставление работы нелегальным иммигрантам;
    - Не подписали в прошлом, после подачи других заявок на санаторию или на флюссы, контракта с иностранным работником, за исключением случаев, когда это произошло не по вине работодателя.
    Нелегальные иностранные рабочие
    Для участия в Санатории должны присутствовать в стране непрерывно по крайней мере с 31 декабря 2011 года или ранее, что должно быть подтверждено документально одной из государственных организаций.
    Не могут участвовать в санатории иностранные работники, которые:
    - имели постановление суда о высылке из страны;
    - значатся в списках (в т. ч. международных) персон, которым отказано во въезде на территорию страны.
    - осуждены решением суда, даже если приговор не является окончательным, либо представляют угрозу для общественного порядка или безопасности государства или одной из стран, с которыми Италия подписала международные соглашения.
    Взнос в размере 1000 евро
    Чтобы начать регуляризацию, работодатель должен заплатить одну тысячу евро в государственную казну за каждого незаконного иммигранта, работающего на него. В момент подписания contratto di soggiorno, которое произойдет в Иммиграционном отделе, нужно кроме того продемонстрировать оплату контрибутов и налогов на протяжении шести предшествующих месяцев либо за весь срок рабочих отношений.

    RispondiElimina
  5. Immigrati dovranno dimostrare di essere in Italia almeno dal 31 Dicembre 2011 - La nuova sanatoria per gli stranieri non in regola con il permesso di soggiorno partirà ufficialmente il 15 Settembre 2012 e per un mese permetterà ai clandestini di regolarizzarsi. Il Governo italiano ha reso noto il testo del decreto che contiene la “disposizione transitoria” approvata qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri.
    Datori di lavoro
    Le date sono ormai ufficiali: il click day scatterà il 15 settembre 2012 e riguarderà tutti i datori di lavoro che, alla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo occupano irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno tre mesi, e continuano ad occuparli alla data di presentazione lavoratori stranieri irregolari. I datori di lavoro potranno essere (oltre che italiani) anche comunitari o stranieri in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno).
    Non possono partecipare i datori di lavoro che:
    - sono stati condannati negli ultimi cinque anni, anche con sentenza non definitiva, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, per tratta o sfruttamento di prostituzione e minori, o per aver dato lavoro a immigrati irregolari;
    - dopo aver presentato, in passato, altre domande di regolarizzazione o per i flussi, non ha poi assunto il lavoratore, perchè non ha sottoscritto il contratto di soggiorno presso lo sportello unico, salvo cause di forza maggiore comunque non imputabili al datore di lavoro.
    Lavoratori stranieri irregolari
    Per poter partecipare alla sanatoria, gli stranieri irregolari devono essere presenti nel territorio nazionale in modo ininterrotto almeno dalla data del 31 dicembre 2011, o precedentemente. Questo requisito dovrà essere attestato da documentazione proveniente da organismi pubblici e tutto dovrà essere presentato allo Sportello unico dell'immigrazione.
    Non possono partecipare i lavoratori che:
    - hanno avuto un provvedimento di espulsione;
    - risultino segnalati, anche in base ad accordi o convenzioni internazionali in vigore per l'Italia, ai fini della non ammissione nel territorio dello Stato;
    - risultino condannati, anche con sentenza non definitiva, e che comunque siano considerati una minaccia per l’ordine pubblico o la sicurezza dello Stato o di uno dei Paesi con i quali l’Italia abbia sottoscritto accordi internazionale.
    Contributo di 1.000 euro
    Per poter accedere alla regolarizzazione, i datori di lavoro dovranno versare mille euro nelle casse dello Stato per ogni immigrato “clandestino” alle proprie dipendenze. Al momento della stipula del contratto di soggiorno, che verrà sottoscritto allo Sportello unico dell'immigrazione, dovranno inoltre dimostrare di aver versato regolarmente, oltre al “contributo forfettario” ma anche retribuzione, tasse e contributi per almeno sei mesi o, se, superiore, per tutta la durata del rapporto di lavoro.

    RispondiElimina
  6. Информации по телефонам: 0039-0683903140

    RispondiElimina
  7. ma se una persona che non ha mai avuto alle dipendenze un exstracomunitario. può assumerne uno senza permesso o con permesso scaduto

    RispondiElimina
  8. abbiamo realizzato ieri un video che parla della Sanatoria 2012, spero sia utile anche per i vostri visitatori: http://www.youtube.com/watch?v=z5CY6mjXSyk

    RispondiElimina
  9. я имею депортацию где то 4года,но имею постоянную работу и мой шеф хочет с делать мне документы у меня есть шансы.зорание спосиба

    RispondiElimina
  10. Finalmente si conosce l'inizio della sanatoria 2012.

    Dal 1 settembre 2012 al 30 settembre 2012.

    Potranno aderire alla sanatoria i clandestini che lavorano irregolarmente e potranno altresì ottenere un permesso di lavoro anche coloro che lavorano in nero e che hanno un datore di lavoro che NON li vuole regolarizzare.

    Quelli che denunceranno il proprio datore di lavoro otterranno un permesso di soggiorno di 6 mesi per motivi umanitari (rinnovabile) e che potrà essere trasformato in un permesso di soggiorno "normale".

    Unico neo della sanatoria, a mio avviso, gli alti costi per procedere alla regolarizzazione (che purtroppo, di fatto, sono sempre a carico dei poveri immigrati e mai dei datori di lavoro).

    In bocca al lupo a tutti

    Dott. M.d.m

    RispondiElimina
  11. Salve, sono in Italia da due anni senza documento anche io posso participare di questa sanatoria?

    RispondiElimina
  12. salve, sono in italia da febraio 2010 e adesso tengo un espoulso ma posso participare a questa sanatoria si o non

    RispondiElimina
  13. cuanto deve esere el redito amual de datore de lavoro?

    RispondiElimina
  14. Ciao a tutti sono indiano ho il decreto di espulsione bloccato dal giudice se il procedimento verra dopo il 15 settembre posso partecipare alla nuova sanatoria ?

    Rispondete grazie

    RispondiElimina
  15. Salve per sapere di più sulla sanatoria 2012 ,
    vedi le domande e le risposte al sito
    www.portalestranieri.com

    sulle FAQ

    RispondiElimina
  16. il reddito annuo del datore di lavoro devrebbe essere di 20000 euro per lavoratore domestico, di 27000 euro per altri lavoratori e se il datore di lavoro è una famiglia, di 30000 euro per un'imprese

    RispondiElimina
  17. Potreste aiutarmi perfavore... Avrei bisogno del link al sito dove posso scaricare i moduli per la sanatoria 2012... grazie!

    RispondiElimina
  18. sanatoria 2012 e click day 30 gennaio 2011

    è vero che i datori di lavoro che hanno presentato una domanda per il click day 2011 che non è andata abuon fine per ragioni burocratiche, "indisponibilità nei flussi", "domanda all'esame delle competenti autorità", non possono presentare richiesta di emersione nel 2012?
    Grazie per la risposta, vi sono diversi pareri, occorrerebbe una interpretazione autentica della norma.
    Luigi

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->