BREAKING NEWS


Voucher inps 2012


Le prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio sono regolate dall'INPS che svolge il ruolo di concessionario del servizio. Il sistema dei pagamenti tramite voucher è stato introdotto per limitare l'uso del contante ed offrire un metodo di pagamento semplice per i lavoratori occasionali. Il valore nominale del buono è pari a 10 euro. E’, inoltre, disponibile un buono 'multiplo’, del valore di 50 euro equivalente a cinque buoni non separabili ed un buono da 20 euro equivalente a due buoni non separabili.
Il valore nominale viene decurtato dalle seguenti contribuzioni:

  • Il 13% a favore della gestione separata INPS, che viene accreditata sulla posizione individuale contributiva del lavoratore;
  • Assicurazione anti-infortuni, 7%,
  • compenso al concessionario Inps, per la gestione del servizio, pari al 5%.
Valore netto dei buoni Voucher
  • Il valore netto del voucher da 10 euro nominali, cioè il corrispettivo netto della prestazione, in favore del prestatore, è quindi pari a 7,50 euro.
  • Il valore netto del buono 'multiplo’ da 50 euro, cioè il corrispettivo netto della prestazione, in favore del lavoratore, è quindi pari a 37,50 euro;
  • quello del buono da 20 euro è pari a 15 euro.
Riscossione dei buoni
La riscossione dei buoni cartacei da parte dei prestatori/lavoratori può avvenire presso tutti gli uffici postali sul territorio nazionale. Per consentire la riscuotibilità del voucher presso gli uffici postali e il corretto accredito dei contributi previdenziali e assistenziali, si raccomanda di indicare tutte le informazioni richieste dal buono lavoro, compilando i campi relativi al codice fiscale del committente/datore di lavoro, codice fiscale del prestatore/lavoratore, data di inizio e di fine prestazione. Per quanto riguarda la procedura telematica, si evidenzia che in caso di cambio di indirizzo da parte del prestatore, l’Istituto non risponde delle conseguenze del mancato ricevimento di comunicazioni, INPSCard, bonifici domiciliati e dei conseguenti ritardi nella riscossione. I voucher acquistati presso i rivenditori autorizzati dal monopolio – individuabili tramite un’apposita vetrofania – possono essere riscossi nella relativa 'rete tabaccai’. I voucher acquistati presso gli sportelli bancari abilitati sono pagabili esclusivamente dal medesimo circuito bancario. I voucher acquistati presso gli Uffici Postali sono pagabili dal secondo giorno successivo alla fine della prestazione di lavoro, presso tutti gli Uffici Postali del territorio nazionale.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->