BREAKING NEWS


Detrazione figli a carico 2012


Per i figli a carico, il Fisco consente, come criterio generale, di detrarre 800 euro a figlio, con alcuni correttivi, dipendenti dalle caratteristiche dei figli stessi, dal loro numero e dal reddito. Sono considerati figli a carico tutti i figli compresi quelli naturali, riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati, indipendentemente dall'età e dal fatto che studino o meno. I figli possono essere considerati a carico, anche se non conviventi con il contribuente, oppure residenti all’estero.

Requisiti

Possono essere considerati familiari fiscalmente a carico i membri della famiglia che, nel 2011, non hanno avuto redditi o hanno avuto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

Casi particolari

  • Per ogni figlio con meno di 3 anni d'età si possono detrarre 900 euro. 
  • Se il figlio è disabile, si aggiungono ulteriori 220 euro di detrazione.
  • Nel caso in cui i figli a carico siano più di tre, le stesse detrazioni sono aumentate di 200 euro per ciascun figlio.

Limitazioni

L'importo della detrazione viene limitato in base al reddito. Non si ha diritto ad alcune detrazione con questi redditi

  • 95 mila euro per un figlio, 

  • 110 mila per 2 figli, 

  • 125 mila per 3 figli,

  • 140 mila per 4 figli, 

  • 155 mila per 5 figli.



Altri familiari a carico

Ci sono poi gli "altri familiari", che possono essere considerati a carico, a condizione che convivano con il contribuente:
  • il coniuge legalmente ed effettivamente separato;
  • i discendenti dei figli;
  • i genitori (compresi i genitori naturali e quelli adottivi);
  • i generi e le nuore;
  • il suocero e la suocera;
  • i fratelli e le sorelle (anche unilaterali);
  • i nonni e le nonne (compresi quelli naturali).

1  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88