BREAKING NEWS


Tobin Tax, tassa sulle transazioni finanziarie. Come funziona?



Con il termine Tobin Tax viene indicata la tassa sulle transazioni finanziarie lanciata nel 1972 dal premio Nobel James Tobin. La tassa consiste in un prelievo sulle transazioni finanziarie ed è tornata al centro del dibattito economico durante l'attuale crisi dell'Eurozona. In campo ci sono interessi economici fortissimi, la Tobin tax è osteggiata dalle SIM, società di trading, banche d'affari ed altri poteri forti del campo finanziario.
La stessa tassa risulterebbe vana ed iniqua se non applicata a livello globale, in quanto i grandi investitori sposterebbero i loro capitali nei paesi in cui la tassazione non viene applicata. Ciò comporterebbe una notevole fuga di capitali con conseguenze economiche disastrose.
Il premier britannico Cameron si è espresso contrariamente all’introduzione di un’imposta sulle transazioni finanziarie, mentre il Presidente francese, Nicolas Sarkozy, e il cancelliere tedesco, Angela Merkel, hanno sostenuto la proposta dell’introduzione della tassa a livello europeo. Anche l’Italia, con il governo tecnico di Mario Monti, ha mostrato di approvare la Tobin Tax, come mezzo per ridurre le imposte sulle famiglie. Non si tratta di un caso visto che Monti durante l'anno trascorso all'Università di Yale (Stati Uniti) ha avuto come professore lo stesso James Tobin. Sebbene l’Ue l’abbia riproposta più recentemente restano le forti opposizioni di Usa, Inghilterra e Olanda nonché di Cina e Giappone. Lo stesso ex ministro delle finanze italiano, Giulio Tremonti, aveva aperto all’ipotesi di una tassa sulle transazioni finanziarie, ma solo a patto di accordi internazionali volti a regolare la materia.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->