BREAKING NEWS


Prezzo gasolio riscaldamento oggi


VERIFICA IL PREZZO DEL GASOLIO DA COMBUSTIONE AGGIORNATO AL 2013.

Il prezzo nazionale del gasolio da riscaldamento viene aggiornato ogni giorno per tutto il 2013 dal Ministero dello Sviluppo Economico. L'impiego del gasolio per combustione stazionaria, ovvero per alimentare un combustore integrato con una caldaia per riscaldamento o un generatore di vapore, impone caratteristiche meno severe rispetto al gasolio per autotrazione. Esso infatti non ha limiti sul numero di cetano (contro il valore minimo di 51 per l'autotrazione), ammette un tenore di zolfo più elevato (0,1% contro 0,035%), è più altobollente (il gasolio per autotrazione ha un massimo di 360 °C).
 L’utilizzo del gasolio come combustibile per il riscaldamento garantisce maggiore efficienza e quindi risparmio rispetto ad altri combustibili. Un impianto di riscaldamento a gasolio moderno è il 15% più efficiente di uno a gas e oltre il 60% di uno elettrico. In più, il gasolio brucia a temperatura maggiore del gas dando così più calore, più rapidamente e più economicamente. Un impianto di riscaldamento a gasolio necessita di una cisterna per gasolio, una caldaia con bruciatore a gasolio e una condotta per gas combusti. 
Il Gasolio rientra, generalmente, nella categoria degli oli combustibili leggeri, pur non possedendo caratteristiche proprie degli oli.
IL PREZZO DEL GASOLIO RADDOPPIA CON LE TASSE


Il prezzo del gasolio da riscaldamento è gravato dalle accise sulle quali va poi applicata anche l'IVA. L'accisa concorre infatti a formare il valore dei prodotti, ciò vuol dire che l'IVA sui prodotti soggetti ad accisa grava anche sulla stessa accisa, andando a comporre una tassazione fuori dal comune con una pressione fiscale al limite della sopportazione. Per fare un esempio, il prezzo medio di 1000 litri di gasolio da riscaldamento nel mese di Settembre 2013 è di 774,59€. La tassazione porta però il prezzo finale a quasi il doppio: 1.425,14€.

PREZZO GASOLIO DA RISCALDAMENTO OGGI

Prezzi Nazionali

6  commenti :

  1. Ma perchè in Italia il gasolio da riscaldamnto costa il 40% in più che in Europa. Non è un aiuto di Stato per quelle aziende Europee che non pagando le accise spendono il 40% in meno per riscaldare i loro locali potendo fare concorrenza a quelle italiane ?
    Nessuno dice niente ?
    Carlo Petris
    3357079800

    RispondiElimina
  2. purtroppo questa è l'Italia...

    RispondiElimina
  3. ora che arriva l inverno devo decidere se dare da mangiare ai miei figli o comperare il
    gasolio ma siamo italiani le tasse si pagano ma il governo promette tante agevolazioni ma non agli ITALIANI

    RispondiElimina
  4. Siamo i soliti tartassati, mentre i porci che gozzovigliano coi rimborsi elettorali se ne fottono!

    RispondiElimina
  5. quei porci prendono €4,00 per ogni voto che prendono come finanziamenti ai partiti però se non vai a votare i voti vanno alla maggioranza.

    RispondiElimina
  6. Ho sentito che nel Trentino il lavoro per gli extracomunitari cè ma non per gli Italiani, come mai? Sono in affitto, sono pensionato con compagna che non lavora (non ne trova) e due bambine che vanno a scuola, devo comprare il gasolio per il riscaldamento e da mangiare, per non parlare di altre spese, in più continua ad arrivarmi il bollettino per il pagamento del canone rai, va a finire che scappo dall'italia. Per finire un mio amico mi diceva che l'italiano è come la pecora, va dove dice il padrone, io gli ho risposto che il padrone deve stare attento che la pecora non diventi un lupo. Altra cosa, se un extracomunitario commette reati in italia e viene condannato, questi deve essere rispedito al suo paese dove sconterà la pena inflittagli e non deve essere manetnuto in galera con i mostri soldi (se non vado errato, un detenuto costa allo stato circa 300 €. al giorno). Tanti saluti a tutti (diventiamo tutti dei lupi). Per non votare basta presentarsi alle urne e dichiarare di non voler votare, il presidente del seggio mette a verbale la tua scelta e le tue schede vengono annullate, quindi nessun voto a nessuno.

    RispondiElimina



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->