BREAKING NEWS


Dividendo Cementir 2012 e bilancio


Cementir distribuirà nel 2012 un dividendo di 0,04 euro per azione (0,06 l’anno precedente). Il Consiglio di Amministrazione della Cementir Holding SpA, presieduto da Francesco Caltagirone Jr., ha esaminato e approvato il progetto di bilancio relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2011. Di seguito si riassumono i principali indicatori patrimoniali del bilancio annuale:
  • Ricavi a 933 milioni di euro (842,3 milioni di euro al 31 dicembre 2010)
  • Margine operativo lordo a 124,2 milioni di euro (108,9 milioni di euro al 31 dicembre 2010)
  • Utile netto di Gruppo a 3 milioni di euro (9,3 milioni di euro al 31 dicembre 2010)

Cementir Holding chiude l’esercizio 2011 con risultati che evidenziano un recupero della domanda in quasi tutte le aree geografiche di intervento accompagnato da prezzi di vendita stabili o in leggero aumento e dall’incremento dei costi di produzione trainati principalmente dalla crescita del prezzo del petrolio. Grazie a tali dinamiche il margine operativo lordo torna a crescere dopo tre esercizi in progressiva diminuzione.
Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea, il 18 Aprile in prima convocazione, il 7 Maggio in seconda, la distribuzione di un dividendo di 0,04 euro per azione. Lo stacco della cedola è proposto per il 21 Maggio e il pagamento per il 24 Maggio.
Posizione finanziaria Netta
La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2011, negativa per 357,5 milioni di euro, aumenta di 21,4 milioni di euro rispetto al 2010 per effetto degli investimenti realizzati in Turchia nel Waste Management, dell’erogazione di dividendi per 9,5 milioni di euro e del pagamento una tantum di imposte relative ad esercizi precedenti per 5,5 milioni di euro. E’ da rilevare come nel quarto trimestre 2011 la posizione finanziaria netta sia tuttavia migliorata di 16,2 milioni di euro evidenziando il progressivo riassorbimento del fabbisogno finanziario derivante dalle dinamiche del capitale circolante conseguenti all’incremento di fatturato rispetto al precedente esercizio.
Previsioni andamento anno 2012
Stante il lento ma graduale miglioramento della crisi finanziaria che ha caratterizzato gli ultimi anni, è possibile prevedere per il 2012 un’evoluzione positiva del contesto economico in tutte le aree geografiche di riferimento che potrebbe produrre risultati in crescita rispetto al 2011 sia in termini di fatturato che in termini di redditività aziendale. Possibili criticità potrebbero riscontrarsi nel mercato italiano a causa di nuove contrazioni del settore delle costruzioni conseguenti alle iniziative di contenimento della spesa pubblica in corso, ed in Egitto dove rimane incerta l’evoluzione dello scenario politico economico.

0  commenti :



MarketMovers.it -Blog finanziario -2016-2017. © Alcuni diritti riservati. Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia . Grafica by Rulez88

-->